Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Eco di fondo

Sede: Milano
Sito internet: www.ecodifondo.it
Telefono sede:
Referente: Elisa Binda Giulia Viana
Telefono referente: 333 4854019
Email referente: ecodifondo@gmail.com

La compagnia Eco di fondo nasce da Giacomo Ferraù e Giulia Viana, attori diplomati allʼAccademia dei Filodrammatici di Milano nel 2007. Quell'anno vincono con Stefania Monaco il progetto Fetus, Aia Taumastica, con "Il più bel giorno della mia vita".
Nel 2009 si costituiscono come Associazione teatrale Eco di fondo con Elisa Murgese.
Nel 2010 la compagnia vince il bando Schegge con lo spettacolo "I Candidi";
il bando Presenze.2 indetto dal Teatro Filodrammatici di Milano con "Le Notti Bianche" di Dostoevskij; Giacomo Ferraù si aggiudica sia il Primo premio nazionale che il Primo premio internazionale di regia Fantasio Piccoli 2010 con una versione di "Sogno di una notte di mezza estate" di W. Shakespeare, spettacolo che debutterà nel 2014 con il titolo "Sogni": in scena Andrea Pinna, Valentina Scuderi e Giulia Viana.
Nel 2011 debuttano con "Coppia aperta, quasi spalancata", della coppia Fo-Rame, regia Giacomo Ferraù, con Andrea Pinna e Giulia Viana.
Nel 2012 la compagnia debutta con "Le rotaie della memoria", monologo vincitore del Premio A.N.P.I. cultura Nord Ovest Ticino, regia Giacomo Ferraù, in scena Giulia Viana.
Sempre nel 2012 Eco di fondo è in finale a Premio Scenario infanzia con "Nato ieri", scritto da Giulia Viana e Giacomo Ferraù, spettacolo che debutta nel maggio 2013 al Festival Segnali e che vince il Premio come miglior spettacolo di Teatro ragazzi della stagione 2014/2015 del Teatro delle Ali di Breno.
La compagnia prosegue la sua attenzione al teatro ragazzi con "O.Z. storia di un’emigrazione", spettacolo dedicato ai ragazzi dagli 11 anni, sostenuto da NEXT - laboratorio delle idee 2014, LAB121, Teatro del Buratto e patrocinato da Amnesty International e EveryOne Group.
"O.Z." debutta al Festival Segnali nel maggio 2015.
Nel 2013 la compagnia inizia il progetto triennale R-existir/atti per una cultura comunitaria con il Teatro Verdi di Milano, Terzo Paesaggio e Odemà.
Nel 2014 debutta con "Orfeo ed Euridice", testo e regia di César Brie, in scena Giacomo Ferraù e Giulia Viana, produzione Teatro Presente ed Eco di fondo, spettacolo Selezione Inbox 2014.
Sempre nel 2014, l’Accademia dei Filodrammatici di Milano attribuisce alla compagnia il Premio Riccardo Pradella con la seguente motivazione: "per la sensibilità di confrontarsi con il contemporaneo e di svolgere una continuativa ricerca su temi etico sociali".
Nel 2015 vengono nuovamente selezionati da NEXT - laboratorio delle idee 2015, per la produzione "La Sirenetta", diretta da Giacomo Ferraù con la collaborazione registica di Arturo Cirillo. Nel 2016/17, è premiata con la circuitazione dello spettacolo presso quattro prestigiosissimi teatri pubblici italiani (Piccolo Teatro, Teatro di Roma, Teatro Pubblico Pugliese e Piemonte dal Vivo).
Nel luglio 2017, 43° edizione del Festival Internazionale della Valle D'Itria, Giacomo Ferraù insieme con la compagnia cura la regia dell'opera "Altri Canti D'Amor".
Anche la nuova produzione di teatro ragazzi "Pollicino" è sostenuta da NEXT – laboratorio delle idee 2017/18.
Il prossimo spettacolo Dedalo e Icaro (regia di Ferraù e Francesco Frongia, coproduzione con Teatro dell’Elfo, progetto vincitore del bando SIAE Sillumina) debutta il 15 gennaio 2019 all’Elfo Puccini di Milano.

Nel 2018, Eco di fondo è stata riconosciuta dal MiBAC come Impresa di Produzione Under 35 ed è stata sostenuta dal Comune di Milano.

Spettacoli caricati