Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Cult of Magic

Sede: Milano
Sito internet: http://cultofmagic.com
Telefono sede: 3398787285
Referente: Francesco Sacco Giada Vailati
Telefono referente: 33987877285
Email referente: francescosacco8@gmail.com

Cult of Magic è un collettivo di ricerca che opera in ambito coreutico, musicale e perfomativo fondato a Milano dal compositore Francesco Sacco, le coreografe e danzatrici Samira Cogliandro e Giada Vailati. Il lavoro del collettivo è nato intorno ad un ambito di ricerca bene identificato, che, oltre che al loro esito, ha caratterizzato le modalità di creazione dei primi lavori della compagnia: ponendosi l'obbiettivo di abbattere i confini di genere e cercando di ripristinare il valore del rito e della spiritualità dell'atto artistico sono nate le prime due produzioni del collettivo, il disco ":O" e la performance "Le Serpent Rouge", entrambe intrise di una forte componente esoterica, simbolo della ricerca dell'uomo contemporaneo e della possibile funzione catartica dell'arte nel mercato odierno. Parallelamente al percorso individuale dei singoli componenti (Francesco Sacco con Diego Tortelli, Aterballetto e Tanzbüro Münich, Samira Cogliandro con Fattoria Vittadini, Susanna Beltrami e Roberto Zappalà, Giada Vailati con Public Movement, Marie Chouinard e Daina Ashbee), è proseguito il percorso di indagine comune, sempre con l'obbiettivo di dare vita a produzioni trasversali, che, abbattendo le barriere di genere, propongano un'autentica commistione fra linguaggi differenti, in un panorama in cui musica, danza, drammaturgia e gesto dialogano fra loro, senza che nessuno di questi ambiti sia messo "al servizio" di un altro. Nel 2019 il collettivo Cult of Magic firma “Elegia” e presenta il solo di e con Giada Vailati “La Madre Folle” all’interno di Anticorpi XL - Vetrina per la Giovane Danza d’Autore.

Spettacoli caricati