Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Elea Teatro

Sede: Vimodrone
Sito internet: http://www.industriascenica.com/teatro/
Telefono sede: Informazione riservata agli utenti registrati
Referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Telefono referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Email referente: Informazione riservata agli utenti registrati

Elea Teatro opera dal 2008 sui territori di Brescia e Milano, producendo spettacoli e performance, proponendo laboratori di teatro e teatro sociale, organizzando eventi culturali, coordinando interventi di drammaturgia di comunità. Dal 2008 ha prodotto spettacoli come Sbadabam. Piccolo manuale tascabile per evitare di farsi male, o peggio, sul proprio luogo di lavoro (in collaborazione con la Provincia di Brescia); Pout-pourri-Fisicofollia a partire da Marinetti; Q.I.-Questione Infinita (coprodotto da Acque & Terre Festival); Cosmedy-Commedia Cosmetica; Spine; Adoro il Fucsia (con il supporto produttivo di Residenza Idra, Brescia), I segreti di Bacco, Sogni dal Sottobosco, WEBulli (con il supporto produttivo di Next Laboratorio delle Idee – Regione Lombardia).
Gli spettacoli di ELEA hanno partecipato a festival e rassegne come “Ribalta” a Treviglio (BG); “Gratis”, “Premio Lidia Petroni” a Brescia, “Crucifixus”, “Quasi Solo-Artris” a Brescia; “Rossobastardo Live-Festival dei Due Mondi” a Spoleto (PG); “Teatri Riflessi” a Catania; “Festival delle Arti” a Bologna; “Fantasio Piccoli” a Parma, “Tagad’off” di Ilinx (Pioltello), “Teatro in Cantina” a Torino, “Arcademia” a Omegna (VB), Wonderland Festival di Residenza Idra (Brescia), Tagadà di Ilinx a Melzo, Eureka! 2 (Udine), rassegna 2012/13 del teatro Crt Salone di Milano, Next 2013 (presso Teatro Franco Parenti).
Per Regione Lombardia Elea ha presentato nella settimana di prevenzione sulla sicurezza (novembre 2009) l’animazione-spettacolo Speaker’s Corner, per la Scuola Superiore della Protezione Civile – Iref Lombardia sono state proposte in occasione delle fiera nazionale sulla sicurezza R.E.A.S. di Montichiari (BS) le performance sociali Tenere lontano dalla portata dei bambini (2009), Pedalando s’impara (2010) e Welcome (2011).
In collaborazione con l’associazione Materiali Scenici, ELEA ha lavorato nella casa di accoglienza femminile “Federico Ozanam”, gestita dalla Società San Vincenzo di Brescia e nella comunità di recupero per tossicodipendenti “Il Calabrone” di Collebeato e Villaggio Prealpino (Bs), proponendo laboratori di teatro sociale con esiti quali Ce li hai cinque minuti (inserito nel Festival I Magnifici 39 e Oltre, 2009), Stomaco Vuoto (inserito in Crucifixus – Festival di Primavera 2010) e È una questione di distanze (inserito in La Strada Festival 2011).
ELEA ha condotto laboratori di teatro presso case di accoglienza, scuola elementari, medie
e superiori, Università, centri socio-educativi, comunità di recupero alla tossicodipendenza.
Ha coordinato gli interventi di drammaturgia di comunità “Progetto ILDA” presso l’oratorio Le
Grazie di Nuoro e “So-Stare” nei quartieri di via Milano e Villa Glori a Brescia, in collaborazione con Cooperativa La Rete.
Nel 2012 Elea ha fondato, insieme all’Associazione Materiali Scenici, la Cooperativa Sociale Industria Scenica, da cui è attualmente prodotta.

Spettacoli caricati