Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Animalìa Teatro

Sede: Bologna
Sito internet: https://animaliateatro.wordpress.com
Telefono sede:
Referente: Danilo De Summa Luca Serafini
Telefono referente: 3384885402
Email referente: animaliateatro@gmail.com

La compagnia AnimalìaTeatro raccoglie e dà forma – una forma pur sempre mutevole e per fortuna mai definitiva – ad un’esperienza teatrale ormai ventennale qual è quella di Danilo De Summa il quale ha via via provato con tenacia e passione a convogliare le tante energie umane che hanno incrociato i suoi laboratori e i suoi spettacoli verso un tipo di compagnia e di teatro che provasse davvero ad abbattere la “quarta parete” tra spettatori ed attori non solo a teatro, attraverso una presenza costante i luoghi e realtà ben precise e particolari, in cui cioè operare scambi con le persone e nei quali lo spettacolo fosse solo  una delle attività: al di fuori dunque dei circuiti ufficiali di un teatro che è spesso un sepolcro imbiancato, in cui serve solo meccanicamente a rappresentare una pappa bella e pronta, senza rapporto col territorio.
La compagnia dunque è attiva già da qualche anno nel teatro sociale a Bologna (iniziative con l’associazione Naufragi e con i senza fissa dimora; attività di laboratorio ed iniziative al dormitorio Beltrame); nel teatro che è indagine sulla nostra storia (2014 Orma Nuda) e in un teatro “fuori dal teatro”: scuole, librerie, portici, fino a trovare una forma di collocazione all’interno di Fucine Vulcaniche, organizzazione no-profit che sta animando con difficoltà ma con grande passione (e ottimo riscontro) il quartiere della Cirenaica di Bologna.
La compagnia è formata dunque da Danilo De Summa che ne è il capocomico, da Elina Nanna, Martina Sacchetti, Francesco Bruno,  Luca Serafini.

Spettacoli caricati