Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

TRA(ME)- Storie Orfane in Cerca di Voce

Collettivo LAN-DE-Sì
Regia: Collettivo LAN-DE-Sì
Drammaturgia: Irene Gandolfi, Sara Moscardini
Attori: Irene Gandolfi, Sara Moscardini
Anno: 2019

Questa è la storia di una racconta-storie che ha perso il gusto di
raccontare le storie che ha raccontato in tutti gli anni in cui ha raccontato
storie visitando piazze affollate e gremite.
Si riconosce, la narratrice, lei che con un teatrino con le ruote visita
piazze ormai deserte, attraversate solo da passanti distratti che vanno di
fretta, che non si fermano ad ascoltare, che salgono su automobili roboanti
e che sfrecciano via in una scia di fumo e nostalgia per un mondo che
non c’è più.
Se questo mondo c’è mai stato, sarà stato abitato dai personaggi più
bizzarri e colorati di tutte le fiabe del mondo. Personaggi con buffi baffi,
grandi teste per piccoli cappelli, col fez, in sandali, in costume da bagno e
occhiali fuori misura, dalle lunghe gambe, con braccia corte, con gli occhi
a mandorla e capelli blu, oppure in calzamaglia appesi a testa in giù.
Ma si sa, i personaggi non hanno un indirizzo o una casa a cui far loro
visita, non hanno una buca delle lettere, una dimora, un giaciglio su cui
riposare.

Che cos’è un personaggio di una storia se non un insieme di voci,
ricordi e sussurri senza tempo e spazio, che qualcun altro s’incarica di
portare alla luce ogni volta che ne parla come se fosse la prima volta, per
sempre?

Sì, ma dove se ne sono andati tutti? Vale la pena rimanere, se sono qui
da sola a parlare al vento?
Perché nessuno si ferma più a sentire che fine ha fatto la fanciulla col
drappo rosso o il toro dalle grandi corna?
-Perché a nessuno importa più!-
Se a nessuno importa, vuol dire che non è importante, taluni diranno.
Talaltri ribatteranno che non è vero: qualcuno a cui importa ancora c’è.
Qualcuno che (r)esiste, che non si vede, che non è di qua, che è un
forestiero, come me. Forse sono più di uno, forse sono una moltitudine!

-Perché a nessuno importa più- taluni diranno
-Importa!- talaltri ribatteranno.
-A nessuno importa più- i taluni insisteranno
-Importa a me!- rispondo io.


Altri crediti: Immagini e Scenografia: Marta Lonardi
Voce off: Tomàs Acosta
Con le musiche di: Domenico Mannelli
Costumi: Laura Castioni
Allestimento scenografico e tecnico: Piero Bonatti

Produzione: Collettivo LAN-DE-Sì

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    Lo spazio scenico è frontale e deve poter essere
    completamente oscurabile.
    Possibili sedute a terra.
    Dimensioni minime: 6x6 m

    Impianto luci
    • 18 canali dimmer
    • 18 Pc 1KW con bandiere e porta gelatina
    • 2 sagomatori
    • 2 piantane altezza 2m per taglio da quinta
    • 1 consolle luci

    Impianto audio
    • impianto audio
    • mixer audio
    • cavo connessione Mac to Mixer
    • Quinte e neri necessarie per inquadratura
    scenografie
    • Videoproiettore

    Tempo montaggio
    Lo spettacolo non prevede l’installazione di scenografie,
    avendo un unico oggetto di scena non fisso
    e una scenografia video.
    Si preferisce provare suoni e videoproiettore in
    loco almeno 8 ore antecedenti all’orario previsto per
    lo spettacolo.

    Referente tecnico
    Irene Gandolfi
    Il collettivo artistico LAN-DE-Sì nasce nell’estate del 2018 a Mantova per volontà di un gruppo di giovani attori e attrici sotto i 30 anni: Tomàs Acosta, Irene Gandolfi e Sara Moscardini. Tutti con esperienze teatrali diverse, si uniscono per dare vita a un training dell’attore condiviso e a una sperimentazione registica e drammaturgica collettiva. Nell’estate 2019, si unisce al gruppo l’illustratrice e arte terapeuta Marta Lonardi e, con lei, iniziano a sviluppare un format artistico-teatrale-pedagogico e a lavorare allo spettacolo “TRA(ME) - Storie orfane in cerca di voce”, per bambini dagli 8 anni in su, che ha debuttato in forma di primo studio nell’autunno 2019 a Mantova. I LAN-DE-Sì hanno scelto di essere un collettivo artistico per dare forma a progetti che si rivolgono a un pubblico di bambini e di adulti, capaci di combinare diversi linguaggi del teatro e dell’immagine; sempre nell’idea che occorra “vedere”, “fare esperienza” e “imparare” con ogni parte del nostro corpo, con ogni nostro pensiero e con ogni nostra idea.