Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Occhio X Occhio e il Mondo diventa Cieco

SemiVolanti
Regia: Valerio Gatto Bonanni
Drammaturgia: Scrittura scenica collettiva
Attori: Valerio Gatto Bonanni, Mohamed Kamara, Boutros Popos
Trailer: Link
Anno: 2016

OCCHIO x OCCHIO e il Mondo diventa Cieco è uno spettacolo che si ispira alla leggerezza della clownerie per riflettere sulla violenza che l’uomo attua sull’uomo e mostrare i meccanismi che possono interrompere questa modalità universale.

Perché l’uomo fa le guerre? Perché lo straniero ci fa paura? Da cosa nasce il desiderio di vendetta? Cosa ci offende e perché non riusciamo a controllare la nostra aggressività? Come si può porre fine alla catena dell’odio?
Ogni individuo porta in sé tutti gli elementi che costituiscono l’umanità nella sua generalità: dal micro - l’individuo - al macro - un popolo. Da due bambini che litigano per i pennarelli a due stati che si fanno la guerra per il petrolio.
Come esseri umani facciamo un’enorme fatica a spegnere i conflitti che sorgono, anzi spesso li alimentiamo con le nostre paure e frustrazioni fino a ingigantire i problemi e a metterci in una condizione distruttiva.
Secondo alcuni studiosi di scienze umane un buon modo per placare l’energia distruttiva, causata dal risentimento e dall’odio, è quello di fermarci, sospendere ogni azione, poi osservare cosa ci sta succedendo e infine accogliere la forte sensazione di comprensione e di amore verso la persona che prima odiavamo.
Abbiamo utilizzato il linguaggio della comicità dei clown (senza naso rosso!) per parlare di questa dinamica antropologica. Ripercorriamo, senza perdere il lato comico dell’esistenza, le tre diverse fasi di vita dell’uomo: infanzia, maturità e anzianità e tracciamo alternative comportamentali nutrendoci di musica, pazienza, dialogo e amore.
Anche la lingua utilizzata è variegata perché risponde all’esigenza di capirci in altri modi oltre l’idioma nazionale; perciò abbiamo usato delle lingue inventate, il grammelot, il linguaggio dei bambini, l’italiano decontestualizzato, le lingue originarie degli attori e una storia iniziale in italiano.
Alla fine dello spettacolo segue un confronto con il pubblico.

Occhio X Occhio e il Mondo diventa Cieco è composto da un attore ivoriano, uno egiziano e uno brasiliano, in un percorso di formazione che li sta portando alla professionalità teatrale.
Durante la preparazione dello spettacolo siamo andati a confrontarci con i ragazzi delle scuole elementari e medie di Centocelle (Roma) sulle tematiche del conflitto, del bullismo e della violenza.

Altri crediti: Aiuto regia Francesca de Magistris, Azzurra Lochi e Federico Vanich
Costumi ANCHE (Antonia D'Amore e Caterina Stillitano)
Luci e scenografie Marco Guarrera
Formazione Jacob Olesen, Gianluca Riggi, Elisa Zedda
Black Reality è Officina di Teatro Sociale della Regione Lazio.

Produzione: SemiVolanti, Black Reality in collaborazione con Spintime LabsArt e G.R.A., Arci Malafronte

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    - Spazio scenico praticabile minimo 5x5 m.
    - Quinte e fondale nero
    - Macchina del fumo

    Impianto luci
    12 pc 1000;
    6 pc 500;
    6 par 1000 cp62;
    3 sagomatori 25°/50°

    Impianto audio
    Impianto audio adeguato allo spazio.

    Tempo montaggio
    Montaggio: 4 ore
    Smontaggio: 1,5 ore

    Referente tecnico
    Marco Guarrera 3336431535
    marco.guarrera@gmail.com
    Il gruppo SemiVolanti viene fondato a Roma nel 2004 da Valerio Gatto Bonanni (regista e performer), Federica Fiorenza (scenografa) e Jacopo Mosca (musicista).

    In principio si dedica al mondo dell’infanzia indagando tematiche forti e visionarie e facendo della sperimentazione poetica nel teatro ragazzi. Nascono così spettacoli come L’uomo e il serpente, Bon Bon Chagall e Racconti delle Grandezze, Quali Giganti? prodotti dal Teatro Valdoca, progetto Officina Valdoca.

    SemiVolanti produce poi installazioni/spettacoli in luoghi insoliti e performances in urbana, come le azioni piscomagiche di Boris e Psicomagie di suo paese, o come Pulmino Fiat Theatre (all’interno di un pulmino) e Senza Gambe (all’interno di un baule), interventi che avvicinano lo spettatore nell’intimità e nell’essenzialità espressiva di spazi eccezionali per ricreare dei “micro-cosmi umani”.

    SemiVolanti svolge inoltre laboratori tematici e teatrali per bambini e adulti seguendo gli insegnamenti di Bruno Munari.

    Dal 2008 al 2011 il gruppo collabora con il Teatro Furio Camillo di Roma per la creazione e la realizzazione di eventi speciali.
    Dal 2011 ad oggi, insieme al regista Gianluca Riggi, danno vita al progetto Black Reality: formazione, produzione di video e spettacoli, realizzazione di rassegne, costruzione di rete di soggetti sul territorio romano iniziative con e per migranti. Lo scopo è quello di rivendicare il ruolo propulsivo dell’arte nello scatenare stimoli, corto circuiti, provocazioni fornendo un contributo attivo alle questioni sociali strumentalizzate dalla politica e dal giornalismo sensazionale.
    Nascono così gli spettacoli Black Reality, Aspettando, cercando…, Neri si nasce Bianchi si muore.
    Le rassegne di arti performative con migranti nel 2014 e nel 2015.
    Nel biennio 2014-2016 Black Reality diventa Officina di Teatro Sociale della Regione Lazio.

    Nel 2015 viene prodotto il progetto dissacrante di Tutorial per migranti. Brevi video a diffusione mediatica e virale.
    A maggio 2016 debuttano due produzioni SemiVolanti/Black Reality: lo spettacolo per adulti e bambini Occhio X occhio e il mondo diventa cieco regia di Valerio Gatto Bonanni e The Black is the new Black regia di Gianluca Riggi.
    Attualmente si è creata una compagnia stabile di attori migranti.

    Nel 2017 grazie ad una campagna di crowdfunding e ad un network di associazioni ambientaliste produce l’evento Altri Mondi Bike Tour: una divulgazione scientifica portata in giro per l’Italia in bicicletta e con energia autoalimentata.