Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Functions ovvero il gioco dell'amore

Effetto Larsen
Regia: Matteo Lanfranchi
Drammaturgia: Matteo Lanfranchi
Attori: Matteo Lanfranchi, Roberto Rettura
Trailer: Link
Anno: 2015

Functions è un progetto sulle spiegazioni scientifiche dell'amore, il sentimento più misterioso, bistrattato e desiderato al mondo. Ognuno di noi si sentirebbe molto sollevato se ci venisse fornito un manuale di istruzioni per noi stessi e per gli altri, una guida al funzionamento di quel piccolo organo pulsante che ci portiamo nel petto. Innumerevoli discipline si sono sforzate di darci precise spiegazioni, quasi sempre con risvolti esilaranti. Noi di Effetto Larsen abbiamo raccolto e messo in ordine queste spiegazioni scientifiche per condividerle nel modo più serio che conosciamo: il gioco. Ci siamo ispirati a quiz e talent show per creare Functions, un gioco sull'amore giocato in tempo reale con gli spettatori, che tutti insieme diventano giocatori per scegliere come far procedere una relazione. Sarà la persona giusta? Come la devo corteggiare? Che differenza c'è tra passione e sentimento? Che musica sceglierò per il primo appuntamento?

Fidatevi di noi proprio come vi fidereste del conduttore di un quiz a premi: qualsiasi dubbio o domanda sull'amore sarà risolto dopo aver giocato a Functions.

Altri crediti: sound design // Roberto Rettura
materiali grafici // Tepée Laura Triscritti

Produzione: produzione: Effetto Larsen // co-produzione:Network Open Latitudes // Programme Culture from European Union

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Spazio scenico
Preferenza di spazio con gradinata
Misure minime 6x6 - Misure ottimali 8x8
Quintatura non richiesta
Schermo per proiezione video su fondo palco
Fondale nero laddove lo schermo non copra tutto il fondo 2 tavoli circa 150x100cm identici

Video:
Schermo o fondale di proiezione misure minime 6x4mt – ottimali 8x5,5mt Video proiettore minimo 3000 ansi lumen con ingresso hdmi – o in alternativa con ingressi video (RCA) e vga switchabili tramite telecomando, con cavi maschio-maschio entrambi da 5 mt.
Player e altri devices a carico della compagnia

Si richiede su palco una connessione internet wi-fi a banda larga stabile.

Impianto luci
Carico elettrico: 6 kw
18ch dimmer 2,5Kw con dmx
Consolle fornita di subgruppi gestibile da palco
Elenco Luci
- 18 PC 1000w con bandiere e portagelatina;
- 4 sago ETC750 zoom 25-50° con portagelatina
- 2 domino 1000 watt per luci di sala controllabili da consolle;
- 3 prese 16A su palco (2 su lato sinistro / 1 lato destro) per materiale compagnia+regie

Impianto audio
Impianto audio di buona qualità adeguato a spazio teatrale, preferenze (d&b, meyer sound, l-acoustic, nexo) composto da:
- 2 teste con 1 sub mono
- 2 monitor su palco di buona qualità (presenza di microfoni di vario tipo in scena)
- Mixer (6 line-in, 2 aux post fader, su palco gestito da fonico di compagnia - Player, radio microfoni e altri devices a carico della compagnia
- Asta microfonica da tavolo o a giraffa

Tempo montaggio
Montaggio: 6 ore
Smontaggio: 1 ora

Referente tecnico
Roberto Rettura
roberto@lostudiospaziale.com
347 1274628
Immaginiamo un mondo in cui ogni essere umano possa educarsi ad essere consapevole di sé e degli altri, sviluppando una comunicazione universale che supera confini, nazionalità, ceti sociali, differenze. Usiamo il corpo come strumento principale di indagine e rapporto, la semplicità come modo di agire. Effetto Larsen nasce come compagnia teatrale, e da sempre pone al centro del proprio lavoro le relazioni umane; negli anni, abbiamo sviluppato un percorso di ricerca estremamente originale, atipico, ampliando i nostri orizzonti rispetto alla tradizione teatrale e indagando attraverso i linguaggi performativi l'essere umano e i rapporti interpersonali, elementi fondanti della vita di ognuno di noi. Le nostre modalità di lavoro, il nostro punto di vista e la nostra attività sono in continua evoluzione. Liberi da vincoli di qualsiasi sorta, amiamo aprirci verso altre discipline, luoghi, persone, confrontandoci instancabilmente con la realtà che circonda. In tutti i nostri progetti poniamo le persone in un ruolo attivo: come pubblico, lasciamo loro la possibilità di completare ciò che vedono o di interagire; come partecipanti, di condividere con noi il processo creativo. In tutte le nostre attività, dagli spettacoli da palco alla formazione, facciamo tesoro della più grande lezione che la nostra esperienza teatrale ci ha lasciato: la consapevolezza di sé e degli altri educa alla scoperta di un prezioso spazio interiore, dal quale possono svilupparsi relazioni di qualità più alta.

Premi e riconoscimenti:

Network Open Latitudes / Functions
Bando arte e scienza - La Diagonale Paris-Saclay / STORMO® rEVOLUTION
Premio Scrittura di Scena Lia Lapini / Innerscapes
Biennale Giovani Artisti d'Europa e del Mediterraneo / Aggregazione
Primo premio concorso di Drammaturgia Urbana Borgo Teatro / TUO/OUT
Secondo premio Festival Internazionale di Regia Fantasio Piccoli / Lo sguardo di Amleto
GAI-Movin'Up / Dukkha – azione privata
Menzione speciale SubUrbia / Dukkha – azione privata