Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Pied à Terre

Traparentesi
Regia: Traparentesi
Drammaturgia: Traparentesi
Attori: Alessandro Maione Erica Mattioni Francesca Zolli Giulia Marcelli
Trailer: Link
Anno: 2012

Qualcosa di strano mi è apparso durante un fragile dormiveglia. Mi sono svegliata in una città senza nome e una strana forza mi muoveva, forse erano parti di me che mi spingevano prepotentemente nei miei desideri infantili. Trentotto bauli di diversa forma che vanno a formare uno spazio in evoluzione, ognuna di queste contiene una parte di vita passata: riconoscere paure, gioie e memorie come strumenti utili a trovare il coraggio di ricominciare.

Pied à Terre sonda la fragile natura del desiderio umano e mostra come sia possibile costruire un desiderio per realizzarlo. La nostra ricerca si ispira al famoso funambolo Philippe Petit che, con la sua rigorosa follia, ha fatto della sua vita il suo sogno.

Altri crediti: co-prodotto dal Senato degli Studenti, IUAV Venezia

Produzione: Traparentesi

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    Scenograficamente la drammaturgia ha preso corpo in tanti bauli di diverse dimensioni che, come pezzi di un grande lego, vengono spostati e riassemblati durante tutto lo spettacolo.

    Si necessita quindi di un piano scenico di 6x5 metri e una visuale pubblico prevalentemente frontale.

    Impianto luci
    Illuminotecnica:
    - mixer 12 canali;
    - 5 pc;
    - 4 domino;
    - 2 lucciole;
    - un’ americana o possibilità di appendere al soffitto

    Impianto audio
    Audio:
    - impianto audio di potenza adeguata per la grandezza del luogo di rappresentazione;
    - coppia di cavi Canon XLR (left & right) o Jack da 1/4 per inserirsi nel circuito di amplificazione
    - 1 microfono
    - 1 radiomicrofono

    Tempo montaggio
    Tempo:
    3 ore di montaggio
    2 ore di smontaggio

    Referente tecnico
    Alex Nazzi
    +39 3803027151
    TRAPARENTESI è un gruppo di ricerca e sperimentazione performativa composto da Giulia Marcelli, Erica Mattioni e Francesca Zolli.
    Nato nel 2011 il gruppo ibrida il linguaggio teatrale sviluppando la propria ricerca in due direzioni: da un lato approfondisce il linguaggio del corpo/voce e tutte le sue implicazioni come elemento scenico, dall’altro collabora con altre forme artistiche di rappresentazione come la fotografia, il video e la danza per ricercare un nuovo uso dello spazio e del tempo.
    Per contaminare il pensiero con molteplici influenze e approdare ad innovative sintesi estetiche, il gruppo è aperto a nuove collaborazioni e segue una linea di pensiero trasversale. La ricerca di Traparentesi verte ad un'estetica sensibile al senso critico e all'analisi del quotidiano, tenendo sempre come suo vertice il capitale umano.
    Tra i vari collaboratori: IUAV Venezia, CSS Teatro Stabile di Innovazione F.V.G., Mattatoioscenico, MateâriuM, circolo arci MissKappa, Alex Nazzi scenografo e light designer, Nicola Picogna videomaker, Riccardo Fiore performer, Luca Ruaro e Elvis Graffi sound designers.