Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Blù

Teatro Patalò
Regia: Gianluca Balducci Mia Fabbri
Drammaturgia:
Attori: Isadora Angelini Luca Serrani
Trailer: Link
Anno: 2014

Blù

Dirò del Pesce Nicola,
la cui storia alcuni sanno,
e se mi darete ascolto
grandi meraviglie udrete.
È accertata verità
che naque qual nascon tutti,
bimbo bello e fu allevato
in morbide fasce.
Col crescer degli anni crebbe
Tanto forte in lui il disio
Di conoscer del gran mare
I confini più remoti.
“o, fossi Pesce”, disse,
per raccontarvi, madre,
del diafano Elemento
e dei suoi segreti grandi”.
“ E sii pesce!, risponde
la povera donna con coraggio,
“che se tanto del mar godi
fuor del mar non possa uscire…

Il Mediterraneo in una stanza.
Una stanza di cartone.
Due fratelli che sembrano non poterne uscire mai, ancorati alle voci che risalgono dal fondo del mare.
Metro dopo metro sprofondiamo in una storia antica.
La storia di una madre offesa.
E di un uomo per metà pesce.

DI Angelini Balducci Fabbri Serrani
CON Isadora Angelini Luca Serrani
DRAMMATURGIA e REGIA Gianluca Balducci e Mia Fabbri
TECNICO DI SCENA Simone Griffi
PRODUZIONE Teatro Patalò

Il mondo è blu ai suoi limiti e nelle sue profondità. Il blu è la luce che si è persa.
La luce nella parte finale dello spettro non percorre l'intera distanza tra noi e il sole. Si disperde fra le molecole dell'aria, si disperde nell'acqua. L' acqua profonda è piena di questa luce dispersa, e più l'acqua è pura più intenso è il tono di blu. Il cielo è blu per la stessa ragione, ma il blu all'orizzonte, il blu della terra che sembra dissolversi nel cielo, è di un blu più profondo, il colore della distanza. (Rebecca Solnit).

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    SPAZIO SCENICO
    8 mt di larghezza e 8 mt di profondità (misure ottimali)
    5 mt di larghezza e 4.5 mt di profondità (misure minime)
    quadratura a scatola nera
    oscuramento dello spazio

    Impianto luci
    LUCI/MATERIALE TECNICO
    n° 10 PC 1000 watt con bandiere, ganci e portagelatine
    n° 5 PAR 64 CP60 1000 watt
    n° 2 sagomatori 1000 watt con portagelatine, focale larga
    n° 3 dimmer da 6 canali 2500 watt a canale
    consolle luci manuale 24 canali doppio banco
    cavi per collegare il tutto
    quadro elettrico a norma cee
    scala per puntamento a norma

    Impianto audio
    AUDIO
    n° 1 FOH adattato allo spazio del pubblico
    n° 2 casse come PS per il palco
    n° 1 mixer
    n° 1 microfono lavalier con relativo trasmettitore e ricevitore

    Tempo montaggio
    Montaggio 4 ore
    Smontaggio 1 ora

    Referente tecnico
    RESPONSABILE TECNICO Luca Serrani +39 338 1673144 lucaserx@gmail.com
    La poesia è una sensazione del mondo, è un tipo speciale di rapporto con la realtà.
    Una filosofia che guida l'uomo durante tutta la sua vita. Andrej Tarkovskij

    La Compagnia è composta da attori professionisti che condividono una visione di pratica e di studio dell'arte dell'attore e della scena.
    Si è costituita nel 2006 e ha realizzato spettacoli con diverse formazioni e regie, con particolare attenzione alla ricerca drammaturgica.
    L'attività di produzione e distribuzione della Compagnia si svolge con il contributo della Regione Emilia-Romagna.

    Spettacoli prodotti
    2006 Zio Vanja Regia César Brie e Isadora Angelini.
    2009 Come senza respiro di e con Luca Serrani.
    Finalista Premio Scenario-Premio Scenario per Ustica, vincitore del Bando Fuorirotta.
    2010 I passeggeri Regia Isadora Angelini. Selezione Festival di Resistenza.
    2010 Nella Tana Del Lupo Regia César Brie
    2013 In Bianco di e con Isadora Angelini, Denis Campitelli, Mia Fabbri, Luca Serrani.
    Regia Isadora Angelini
    2013 Quattro Soli di e con Isadora Angelini, Denis Campitelli, Mia Fabbri e Luca Serrani.
    2013 Come gira il vento performance di Teatro Danza dedicata a Pier Paolo Pasolini.
    2013 Lettere dal Presente progetto speciale per Santarcangelo .12.13.14 Festival Internazionale del Teatro in Piazza
    2014 Blù drammaturgia e regia Gianluca Balducci e Mia Fabbri. Menzione speciale al Premio Game 2 (AMAT-Polverigi-Marche Teatro) per “l'originalità nella ricerca e per la capacità espressiva dimostrata”.
    2015-17 Silenzi_Frammenti di un Discorso di Coppia (di e con Isadora Angelini e Luca Serrani, menzione d'onore Stazioni d'Emergenza- Atto IX per nuove creatività, Teatro Galleria Toledo, Napoli) ha debuttato in forma di studio al Festival Inequilibrio 2015 ed è fra i progetti scelti da Emilia Romagna Cultura e dal MiBACT per il triennio 2015-17 per le Residenze Artistiche nazionali insieme a EMILY_Il Giardino nella Mente (di e con Isadora Angelini e con Luca Serrani) e alla nuova produzione RUMORE UMANO.

    Produzioni per l'infanzia e la gioventù
    2011 Odissea al Mare Drammaturgia e Regia di Isadora Angelini
    2012 Diario Segreto di Pollicino di Isadora Angelini e Luca Serrani. Spettacolo scelto dal Teatro Novelli di Rimini per la Giornata Mondiale del Teatro 2016.
    2014 Fiaba di Fine Inverno Spettacolo scelto fra le migliori produzioni dell'Emilia Romagna per il Festival Colpi di Scena 2016, organizzato da Accademia Perduta Romagna Teatri.

    Organizzazione di Rassegne
    Isadora Angelini e Luca Serrani sono direttori artistici di Fuor di Teatro_Rassegna Clandestina per amanti delle Arti performative (Monte San Vito, Ancona) e Fuori Stagione, Rassegna di teatro contemporaneo (Teatro il Lavatoio, Santarcangelo di Romagna).

    Residenze
    Con il progetto Teatro Patalò | Tre Movimenti è tra le compagnie scelte per il progetto Residenze Artistiche per il triennio 2015-17, progetto sostenuto da ER-Settore Cultura, MiBACT, Teatro Due Mondi. Per la produzione dei propri spettacoli, la Compagnia è stata invitata in residenza creativa da varie realtà, tra queste le più continuative: Santarcangelo dei Teatri, il Comune di Rimini Settore Cultura, L'Arboreto-Teatro Dimora di Mondaino, Drama Teatro a Modena.

    Arte ed educazione
    In progetti pedagogici gli attori collaborano o hanno collaborato con:
    Scuola di Teatro Università di Pavia-Teatro Fraschini, Università di Ancona, César Brie e il Teatro de Los Andes, L'Arboreto-Teatro Dimora di Mondaino, Teatro Comunale di Cesenatico, CRT Teatro dell'Arte di Milano, Accademia di Belle Arti dell'Aquila, Santarcangelo Festival, scuole pubbliche e case-famiglia, Drama Teatro di Modena, il Cantiere Poetico per Santarcangelo.

    LET'S REVOLUTION! Scuola sperimentale per ragazze e ragazzi dai 14 anni con il sostegno di Santarcangelo Festival e dell'Amministrazione Comunale di Santarcangelo.
    L'esito dell'ultimo anno di Let's Revolution!, dal titolo FUTURO PERFETTO, che vede in scena 22 ragazze e ragazzi dai 14 ai 20 anni, è andato in scena a Santarcangelo Festival 2017.

    Poetica
    Patalò è un'espressione colloquiale che può significare “stare con le zampe nell'acqua”, intendendo il teatro nelle parole di Kantor come il luogo che svela, come un segreto guado nel fiume, le orme del passaggio “dall'altra sponda” alla nostra vita.
    Mettiamo al centro della nostra ricerca l'arte dell'attore, intesa come competenza tecnica e come disposizione all' autorialità del proprio stare in scena, insieme alla generosità nei confronti del pubblico.
    Le opere rivolte all'infanzia si caratterizzano per un linguaggio poetico e grottesco a un tempo, rivolto sia ai bambini sia agli adulti.
    Nei nostri lavori diamo voce a personaggi e figure marginali, che mettono in discussione il concetto di normalità, capaci di restituire la visione della realtà da prospettive periferiche.

    Politica
    PRENDERE LA PAROLA, assumersi le proprie responsabilità fino in fondo, offrire il proprio corpo come strumento poetico di fragile argine alla mortalità dilagante.
    Al contempo dare la possibilità di prendere la parola a colleghi, artisti e pensatori, mettendosi a disposizione per creare reali occasioni di incontro.
    Dare parola alle fasce più inascoltate della società: bambini, adolescenti, giovani, rifugiati, attraverso il veicolo dell'arte.
    Prendere la parola non AL DISOPRA del pubblico, ma farlo PER lui per parlare alla sua solitudine e al suo desiderio di bellezza.
    _________________________________________
    Associazione Culturale Angelini-Serrani | Teatro Patalò
    Santarcangelo di Romagna (RN)
    Contatti_338 3997613 | 338 1673144
    teatropatalo@gmail.com www.teatropatalo.it
    Pagina FB Teatro Patalò, Fuor di Teatro, Fuori Stagione, LET's PLAY, canale Vimeo Teatro Patalò
    _____________________________________________________________________