Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Piccoli sogni

Schedía Teatro
Regia: Riccardo Colombini
Drammaturgia: Riccardo Colombini
Attori: Sara Cicenia, Irina Lorandi
Trailer: Link
Anno: 2019
Bimbo, il piccolo orso, ama il sole. Ama guardare i suoi raggi attraverso la finestra fino al tramonto, quando la stanza, con tutti i suoi giochi, si colora di rosa. Dopo il tramonto, però, arriva il buio. E quello a Bimbo non piace per niente: tutto diventa scuro, misterioso… e poi, con il buio, arriva anche l’ora di andare a letto e Bimbo non ne ha nessuna voglia.
In tutto quel buio, però, si intravede qualcosa… una lucciola! Ma dove va?
La curiosità è più forte della paura e Bimbo segue quella piccola luce, sarà la sua piccola guida nella notte.
Comincia un viaggio attraverso luoghi conosciuti – la città, il parco – ma che sono molto diversi dal solito, con tutto quel buio… Un viaggio tra ombre e luci sempre diverse, che porterà Bimbo persino a scoprire la Luna, in un piccolo grande volo fino a toccare il cielo.
La notte è quasi finita e si scorgono le prime luci del mattino. Si torna nella stanza, si torna a letto.
E la città? Il parco, gli animali… la luna? Sembra di vederli ancora tra i suoi giochi…
Sarà stato tutto un sogno?

Altri crediti: musica dal vivo Roberta Mangiacavalli
scene Marco Muzzolon
costumi Mirella Salvischiani
ombre Agnese Meroni
animazioni video Sergio Menescardi
consulenza Salvatore Fiorini
luci Matteo Crespi

Produzione: Schedía Teatro

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Per visualizzare la scheda tecnica devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Schedía Teatro è una compagnia teatrale che produce spettacoli e che si occupa di laboratori e formazione, con particolare interesse per il pubblico dei bambini e dei ragazzi. Lavora in ambito professionistico dal 2009 e opera sul territorio regionale, nazionale ed internazionale con laboratori teatrali, spettacoli e progetti di formazione.
    La compagnia è stata fondata da Sara Cicenia e Riccardo Colombini, cui, alla rifondazione nel 2017, si è unita Irina Lorandi; tutti attori ed operatori teatrali formatisi alla Scuola del Teatro Libero di Milano e alla Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. La compagnia è in continuo aggiornamento in ambito artistico ed educativo, e si è aperta nel tempo a diverse esperienze e collaborazioni professionali inerenti tanto il teatro quanto l'insegnamento e la formazione, con l'obiettivo di guadagnare sempre nuova conoscenza dell'universo dell'infanzia e dell'adolescenza.
    Pur in mancanza di uno spazio teatrale in gestione diretta, la compagnia ha stabilito, negli anni, un contatto consolidato con il proprio territorio di riferimento, collaborando in maniera continuativa con Istituzioni scolastiche, Biblioteche e altre Istituzioni culturali della Città di Milano e di diversi Comuni dell’area sud-ovest della provincia di Milano, spesso in rete con altre associazioni del territorio.
    Parallelamente, la compagnia ha portato avanti la produzione e la circuitazione dei propri spettacoli, ampliando progressivamente l’orizzonte geografico della propria attività su gran parte del territorio nazionale, partecipando a rassegne e festival e acquisendo contatti, riconoscibilità artistica e credibilità professionale tra gli operatori di settore. Dal 2009 gli spettacoli di Schedía Teatro sono stati rappresentati, oltre alla Lombardia, nelle seguenti regioni: Basilicata, Emilia-Romagna, Marche, Piemonte, Sardegna, Toscana, Trentino Alto-Adige, Veneto.
    A partire dal 2014, anche in concomitanza con l’adesione ad Assitej Italia, Associazione Nazionale di Teatro per l'Infanzia e la Gioventù (www.assitej-italia.it), Schedía Teatro apre il proprio orizzonte al fronte internazionale, improntando progressivamente la propria attività di produzione in una prospettiva di circuitazione all’estero; in particolare, dal 2016, la compagnia avvia un progetto di internazionalizzazione, sostenuto dal bando Funder35 di Fondazione Cariplo, che prevede la partecipazione dello spettacolo “Rose nell’insalata” a due importanti vetrine internazionali sul territorio europeo: il Festival Avignon Le Off (ed. 2016 e 2018) e l’Edinburgh Festival Fringe (ed. 2017). Queste due occasioni internazionali rappresentano un volano per la circuitazione internazionale dello spettacolo, che ha modo di essere rappresentato, in rassegne e festival, in: Francia, Svizzera, Regno Unito, Tunisia, Marocco, Russia e Cina.