Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

La Supercasalinga

ROBERTA PAOLINI
Regia: PHILIP RADICE, ROBERTA PAOLINI
Drammaturgia: Roberta Paolini
Attori: ROBERTA PAOLINI
Trailer: Link
Anno: 2019

Può l'apparizione di un'orrenda macchia sconvolgere la vita di una persona?
Sì, se questa persona è LA SUPERCASALINGA: lei, cresciuta seguendo gli opprimenti insegnamenti della madre, ha appreso ogni segreto in fatto di cura della casa, ordine e disciplina, condensando in sé millenni di sapienza casalinga. Nonostante i potenti mezzi e la grinta da vendere, LA SUPERCASALINGA dovrà attingere ad ogni sua risorsa per sconfiggere la macchia. La battaglia non si presenta facile perché non si tratta di una macchia qualunque ma la più difficile, ostinata e imbattibile fra tutte.
Uno spettacolo comico che utilizza il teatro fisico, il clown e una buona dose di follia per trascinarvi dentro una classica avventura da supereroi con tanto di sigla, effetti speciali e colpi di scena.
La pièce racconta, con intelligenza e ironia, la storia di un incontro inaspettato e sconvolgente, uno di quelli che ti cambia la vita dopo averti provocato emozioni mai provate prima. 
Una storia un po' bizzarra che fa scoprire, anche attraverso fantasiose trasformazioni degli oggetti, la voglia di vivere e di divertirsi insita anche nelle persone apparentemente più chiuse e scontrose, succubi spesso di genitori perfezionisti, pretenziosi e autoritari, ma che nasconde anche spunti di riflessione per ognuno di noi: quanto ci si nasconde dietro e dentro alle abitudini? Quanto l’imprevisto è occasione di cambiamento? Quale è il momento per ribellarsi e vivere autonomamente la propria vita e fare le proprie scelte?
La Supercasalinga è uno spettacolo di teatro fisico comico in cui la "parola" lascia il posto al linguaggio del corpo e alla sua comunicatività mimica e per questo è raccomandato a tutti, bambini e adulti.  
Un "SOLO" al femminile, storia di un personaggio assurdo, esagerato, una macchietta in cui ognuno di noi in realtà può riconoscersi con le proprie ossessioni e abitudini; una solitudine mascherata grazie a mille impegni, "mestieri", doveri e un brutto brutto carattere che altro non è se non una difesa dalle burla che il mondo intero riserva a chi non è "perfetta", "bella", "simpatica", "di successo".
La miglior arma è "aggredire".
Aggredire lo sporco come chi non ci accetta.
Uno spettacolo comico psicologico che fa riflettere, ridendo, e senza alcun bisogno di parole.


Altri crediti: Aiuto regia: Bano Ferrari, Valentino Rossi
Voice Off: Bano Ferrari
Costumi: Simona Randazzo, Roberta Paolini
Scenografia: Marta Fumagalli, Riccardo Pirovano, Barbara Crimella
Altri oggetti di scena: Federica Frigo, Andrea Mangiameli, Dario Bellotti

Produzione: INDIPENDENTE

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Spazio scenico
Dimensioni ottimali: 6 m x 6 m
Possibilità di accesso sul palco dalla platea
Fondale nero
Americana o quinta laterale o graticcia per appendere quadro di scena

Impianto luci
Dotazione minima richiesta
Centralina digitale programmabile con scene o analogica con almeno:
4 piazzati
2 contro
2 sagomatori
1 faro laterale destro
1 faro laterale sinistro


Impianto audio
Mixer audio con collegamento al computer

Tempo montaggio
Tempo di montaggio 3 ore
Tempo di smontaggio 2 ore



Referente tecnico
Rosa Vinci
Roberta Paolini lavora in ambito teatrale portando in scena spettacoli di teatro fisico comico e di prosa.
Formatasi alla Scuola di Arti Teatrali e Circensi di Milano ha proseguito la sua formazione con artisti quali Paolo Nani, Gardi Hutter, Jango Edwards, Nola Rae, Andrè Casaca, Joan Estrader.
Contemporaneamente studia teatro alla scuola ComTeatro diretta da Claudio Orlandini e con maestri quali Danio Manfredini, Arianna Scommegna, Leo Muscato, Roberto Anglisani, Marco Baliani, Enrico Bonavera, César Brie e Chiara Guidi.
E' autrice nonchè interprete de "La Supercasalinga", spettacolo di teatro fisico comico, con la supervisione registica di Philip Radice. Spettacolo finalista al Clown Factor 2019 organizzato dal Clown & Clown Festival di Monte San Giusto, partecipante al Milano Off Fringe Festival 2019 nel quale ha ricevuto tre nominations a vari premi.
Attualmente in scena anche con lo spettacolo "Ritratto di donne - racconti ironici di grandi figure femminili" di R. Paolini e D. Bossetti.
Con il monologo “Canepazia” vince il premio quale Miglior Monologo e la menzione di Migliore Attrice al Festival Segreto 2018 a Milano, con “La Moglie di Noè”, di cui è autrice, è arrivata in finale concorsi tra cui “Festival Uno Monologhi” di Firenze aggiudicandosi il Premio del Pubblico.
Partecipa inoltre, in qualità di attrice, in altri spettacoli di teatro, spettacoli per bimbi e letture animate.