Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Fiabe Colorate

I Patom Theatre
Regia: I Patom Theatre
Drammaturgia:
Attori: Aude Lorrillard Vita Malahova
Trailer: Link
Anno: 2018

Lo spettacolo “Fiabe Colorate” della compagnia I Patom Theatre si propone di promuovere tra i più giovani (3-10 anni) l'attività della lettura, per mezzo dell'espressività teatrale e in particolare del teatro fisico.
In effetti, secondo I Patom Theatre, il teatro può così essere uno strumento importante per sensibilizzare i bambini e le bambine alla lettura, avvicinandoli all’oggetto-libro in un modo diverso, creativo e divertente.
Grazie alla figura del clown, essere amabile, innocente, maldestro e nostalgico, Vita Malahova e Aude Lorrillard portano sul palco alcune delle Favole Colorate dell'autore lettone Imants Ziedonis.

La storia si svolge nella colorata biblioteca della Signora B. Con lei una gioiosa e frizzante ragazza
maliziosa, la sua Assistente. La biblioteca è senza lettori, dopo il tremendo gelo di un tremendo
inverno. Ad animare le giornate della signora B, e dell'Assistente, sono soltanto le Fiabe Colorate che vivono dentro i loro libri, capaci di svelare nuove e fantastiche realtà.

La scelta di sfruttare quest'opera per raccontare la storia di una biblioteca dimenticata, dei suoi testi e delle storie che essi raccontano, nasce dalla profonda convinzione che i libri siano il fondamento per una società più giusta, e che la multiculturalità si possa fare promotrice di questa visione. Le storie, le leggende, i personaggi, le relazioni tra uomo e natura, la fantasia: tutto concorre alla creazione di un immaginario più sostenibile, collettivo e comunitario.

Il desiderio della compagnia è di farsi messaggero di un testo, creando e trasformando con il linguaggio del corpo ciò che le parole descrivono. Si tratta soprattutto di lavorare "con" il testo e non "sul" testo per permettere una vera immersione nel mondo dell'autore.
Tutti i colori, e le storie che da essi così naturalmente scaturiscono, traghettano il lettore in un mondo pieno di riflessioni ma anche di umorismo e comicità. Il testo di Ziedonis ha precisi intenti pedagogici, veicolati attraverso situazioni comiche e assurde, permettendo così alla compagnia di
condividere con il pubblico di bambini e bambine il gioco creativo e lo stupore.

Altri crediti: Occhio esterno: Peter Gaydarov

Produzione: Astragali Teatro

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    Per una condizione ottimale della scena è necessario che il palco sia liscio e non inclinato. Nel caso contrario, si prega di contattare la compagnia per trovare una possibile soluzione.

    Lo spettacolo è facilmente adattabile a qualsiasi spazio sia esso all’interno (scuola, palestra, bilbioteca) o all’esterno (giardino, piazza, cortile di una scuola). Le dimensioni minime richieste sono:
    larhezza: 4,5m
    profondità: 4m
    altezza: 5m

    Lo spazio necessita, qualora fosse possibile, una quadratura nera (quinte e fondale), un
    amplificatore e una presa elettrica vicina al palco.
    Nel caso di una replica all’esterno, nessun impianto luce è richesto ma secondo lo spazio – grande
    piazze, prati …- chiediamo alla struttura di fornire archetti amplificati.
    Il pubblico verrà disposto in semicerchio attorno allo spazio di recita, creando diverse altezze
    (cuscine, tappeti, sedie, panchine...)

    Impianto luci
    L'allestimento per le luci rispecchia i requisiti tecnici richiesti per un normale svolgimento ottimale
    della performance, requisiti facilmente adattabili allo spazio scenico di riferimento.
    Per una replica in uno spazio non teatrale (scuole, luoghi pubblici ...) nessun particolare impianto luci è richiesto.

    LUCI:
    nr 3 PC 1000W
    nr 3 barre LED RGBW
    mixer luci ETC (smartfade)

    Impianto audio
    nr. 1/2 cassa audio tipo FBT 500W
    mixer audio tipo YAMAHA MGP16X
    nr. 1 cavo xlr/mixer
    nr. 1 cavo mini jack
    cablaggi audio.

    opera non tutelata da diritti SIAE (richiedere liberatoria)

    Tempo montaggio
    DURATA DELLO SPETTACOLO: 1 ora
    TEMPI DI MONTAGGIO : 1 ora (senza allestimento luci) 3 ore (con le luci)
    TEMPI DI SMONTAGGIO: 45 minuti (senza luci) 1h30 (con le luci)

    Referente tecnico
    Aude Lorrillard : 327 76 76 808
    I Patom Theatre è nato nel 2016 dal desiderio di due laureate presso l'Accademia Teatro Dimitri (Ticino, CH): Aude Lorrillard (FR) e Vita Malahova (LV), che hanno deciso di unire le loro idee artistiche ed esperienze personali, per dare vita ad un progetto unico: una compagnia indipendente di teatro fisico.

    Attraverso l'espressione fisica, il canto, la musica, l’umorismo e l’acrobazia, le due giovani attrici hanno deciso di trattare alcuni temi delicati come l’emarginazione, la solitudine, l’esilio e la vita di comunità. Sviluppando allo stesso tempo l'interesse per l'assurdo e l'inaspettato, offerto dalla figura del clown, e sempre con l’idea di creare un mondo che possa essere allo stesso tempo assurdo e reale, violento e delicato, si fa eco all’imprevidibile follia della vita.

    Dal 2016, la compagnia I Patom Theatre ha creato due spettacoli: "I Ran and got Tired" ispirato all'autore russo Daniil Charms e "Fiabe Colorate", spettacolo per ragazzi ispirato a Imants Ziedonis, una delle voci più conosciute della letteratura lettone.
    Per la produzione di quest’ultimo, I Patom Theatre riceve l'aiuto di Astragali teatro (http://astragali.it/), compagnia pugliese di fama internazionale, che offre alle artiste una residenza di creazione – nonché una presentazione pubblica sotto forma di studio- presso la loro sede a Lecce. In seguito, « Fiabe Colorate » viene recitato alla libreria Trebisonda di Torino e in alcune scuole e biblioteche del Salento.

    Oltre alle sue produzioni artistiche, I Patom Theatre conduce attività pedagogiche e sociali sia in Italia che all’estero. Nel 2017 in Turchia, Aude Lorrillard tiene corsi di acrobazia per richiedenti d’asilo siriani, in Irak nel campo profughi Yazidi nel curdistan irakeno, e nel 2018 per i bambini del villaggio di Velica Hoca, enclave serba in Kosovo.
    In Danimarca, la compagnia partecipa al festival « move for life » e svolge attività creative nella foresta danese con i bambini del paese di Silkeborg.
    A febbraio del 2019, la compagnia terrà un laboratorio settimanale di teatro, presso la scuola materna Antonio Rosmini di Torino.

    I Patom Theatre crede nel potere del Teatro come mezzo diretto – a differenza del cinema - di trasmissione, di educazione e di condivisione. Ed è per quello che tiene ad offrire agli spettatori un’esperienza comune e particolare attraverso creazioni originali e propone laboratori strutturati a seconda dei partecipanti.