Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Pierino e il Lupo

Garraffo TeatroTerra
Regia: Dario Garofalo
Drammaturgia: Dario Garofalo
Attori: Dario Garofalo
Anno: 2016

PIERINO e IL LUPO
di Sergej Prokofiev

Tecnica utilizzata teatro d’attore, videomapping e musica

Il pianista Sergej Prokofiev compone Pierino e il Lupo in un solo giorno, chiuso nella stanza della musica della sua casa vicino alla foresta. La musica evoca i personaggi ed essi, piano piano, uno ad uno, fanno capolino nella sua stanza, prendono forma e colore, figli legittimi della sua anima creatrice. In questo contesto da camera, musica e parole costruiranno via via un immaginario comune, un ambiente di rappresentazione in cui avrà luogo la storia universale dell'incontro del Bambino con il Lupo.
Così la musica farà apparire animali di solo colore, un nonno duro come la pietra, un bambino (Pierino) che è solo capelli.. e un lupo splendente di luce.
L'amore per le sue creature sarà così forte che il pianista troverà il coraggio di comporre un finale che le rispetti tutte, ognuna per la propria natura.

Altri crediti: Simone Memè (immagini) - Valeria Mineo (adattamento musicale) - Stefania Frasca (scene) - Aurora Damanti (costumi) - Rossella Marchi (organizzazione)

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    minimo: 6m. (profondità) x 5m.
    scatola nera, con quinte all'italiana

    Impianto luci
    N. 8 PC 1000 W - N. 1 SAGOMATORE 1000W - N. 1 DOMINO 1000W
    DIMMER 12 CH. - MIXER LUCI 12 CH.
    CAVISTERIA

    Impianto audio
    n. 2 diffusori audio + n. 1 spia su palco
    mixer audio
    cavisteria
    Lo spettacolo prevede l'utilizzo di un videoproiettore (dotazione della Compagnia) posizionato sul palco (minimo 3,5 metri dall'elemento di scena su cui si proietta) e collegato ad un computer, da cui proviene anche il suono. In relazione alla distanza tra il palco e la consolle audio/luci, si valuterà il posizionamento della postazione di regia audio/video in quinta.

    Tempo montaggio
    montaggio 3 ore
    smontaggio 1 ora

    Referente tecnico
    Diego Pirillo 349 4713740
    Garraffo è un luogo fisico, una lunga striscia di terra ancora selvatica a sud ovest della Sicilia.
    Garraffo Teatro Terra è, di contro, un'utopia, un luogo che (ancora) non esiste.
    A Garraffo non c'è acqua. Ma acqua affiora dal suo stesso nome: gharraf, abbondante d'acqua.
    Teatro Terra è il connubio fertile di artisti che hanno scelto una modalità di produzione in rapporto armonico con tempi, competenze, aspirazioni.
    In Teatro Terra non si può fare a meno del sole e dell'acqua per crescere.
    Garraffo è il non luogo selvatico che il Teatro di questi artisti ha eletto 
    a specchio di sé e della propria condizione: Terra fertile e incolta, senz'acqua che affiori ma ricca nelle vene profonde.
    In Garraffo Teatro Terra si sono incontrati  Dario Garofalo (per dieci anni attore e co-autore degli spettacoli del Teatro delle Apparizioni) e Rossella Marchi (organizzatrice teatrale); e poi Serena Di Blasio, Simona Gambaro, Antonio Tancredi (attori e registi), Simone Memè (vj),  Armando Calabrese e Valeria Mineo (pianisti), Stefania Frasca (scenografa), Aurora Damanti (costumista).
    "Pierino e il Lupo" è la prima vena d'acqua emersa da questo incontro.
    I membri di Garraffo Teatro Terra sono associati a SMartIt soc. coop. (via Casoretto 41/a, 20131 Milano -  P.IVA 08394320967) che ne gestisce le attività amministrative.
    "Pierino e il Lupo" ha debuttato nella stagione 2015/2016 presso il Teatro Brancaccino di Roma e ha partecipato al Fit Festival di Lugano (ottobre 2016). Da gennaio a maggio 2017 è in tournée nazionale.