Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Teatrino di Puck

Sede: Ponsacco
Sito internet:
Telefono sede: Informazione riservata agli utenti registrati
Referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Telefono referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Email referente: Informazione riservata agli utenti registrati

Serena Cercignano è attrice, artista del teatro di figura, cantante-rumorista, narratrice, autrice, regista, polistrumentista e artista di strada. Nata nel 1986 tra il folklore della provincia di Napoli, cresce tra le belle campagne toscane che le donano la possibilità di prendere spunto dalla natura per creare, sin da piccola, melodie, rumori e storie fantastiche.
In adolescenza inizia il suo percorso di studi sul teatro frequentando anche i corsi dei Maestri Tazio Torrini, sulla presenza scenica, Federico Guerri, sull'improvvisazione e la prosa, Franco Farina, sulla scrittura creativa e Ugo Chiti per la messa in scena di commedie e drammi. Oltre a questo, ha frequentato i corsi sulla figura del clown con le attrici americane Denise Amoeba e Elizabeth Baron e col clown pedagogo André Casaca del Teatro C'Art. Nel frattempo collabora con la compagnia inglese The English Theatre Company per la realizzazione e messa in scena degli spettacoli, in inglese antico di William Shakespeare "Sogno di una notte di mezza estate" e "Macbeth" e farà parte della compagnia come attrice per diversi anni.
Nel 2008 va a lezione, per tre anni, dal M. Vittorio Scali per lo studio del canto lirico e la classifica come soprano leggero.
Gli studi personali sulle maschere della Commedia dell'arte, porta Serena Cercignano ad approcciarsi nel 2011 al teatro di figura, rafforzando l'idea che il teatro debba essere genuino e a portata di tutti. Così si incontrano le arti della musica e del teatro da lei applicate, che in comune, nel suo caso, hanno l'utilizzo di materiali semplici, come il legno, la carta e le pietre, o di riciclo come la plastica (soprattutto per la realizzazione degli strumenti musicali). Partecipa a diversi seminari sulla storia e il valore del Teatro di Figura con Albert Bagno e Mariano Dolci; frequenta i corsi sulla costruzione di grandi maschere da parata con Damiano Giambelli del Teatro del Corvo; frequenta i corsi sulla costruzione di burattini in legno e pupazzi in gomma piuma col Maestro Natale Panaro. Nel 2016 scrive e realizza il suo primo spettacolo di prosa e teatro di figura dal titolo "Eppur Bisogna Andar" (Regia di Italo Pecoretti) con cui, nel 2017, vince il premio "Migrazioni", indetto da Anap/Agis. Nello stesso anno fonda Teatrino di Puck con cui scrive e realizza altri 3 spettacoli di burattini, musica, marionette, ombre e narrazioni: "La Mosca Parapiglia", "In Loving Melody" e "La Luna nello Stagno". Dal 2017 ad ora ha collaborato, come musicante e burattinaia, coi seguenti artisti: Mago Chico, Teatro del Drago di Ravenna, Teresetes Migjorn di Palma di Maiorca. Attualmente è anche scritturata come attrice nella compagnia Teatrino dei Fondi Titivillus di S. Miniato (PI) e collabora ol Maestro burattinaio Giorgio Gabrielli di Mantova.

Spettacoli caricati