Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Giulia Vannozzi

Sede: Firenze
Sito internet: http://giuliavannozzi.it
Telefono sede: Informazione riservata agli utenti registrati
Referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Telefono referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Email referente: Informazione riservata agli utenti registrati

Giulia Vannozzi è attrice e operatrice di teatro sociale.
Si diploma a Roma con Giorgina Cantalini e all’Università Cattolica di Milano con il Prof. Bernardi. Studia con Alessio Bergamo, Francesco Randazzo, Margarete Assmuth, Paolo Rossi, Oskaras Korsunovas, Rodrigo Garcia e Tomi Janežič. Lavora come attrice in teatro e televisione, collaborando con varie realtà fra cui il Teatro della Pergola e il Vivaio del Malcantone.
Scrive monologhi di stand up comedy e cura la regia di brevi performance. Il testo L’ultima cena è finalista al concorso “I monologhi del frigorifero”, mentre il monologo Colpo D’Ala è inserito nello spettacolo Teorema dell’otto a tre pance diretto da Rosario Palazzolo.
Nel 2017 vince il bando per narratori del Festival Montagne Racconta diretto da Francesco Niccolini dove scrive e dirige Sottopelle. Nel 2018/2019 porta lo spettacolo a Livorno, Firenze, Parma, Cagliari, Roma, Milena, Palermo e Monreale. Nel settembre 2018 vince Actors&Poetry Festival di Genova nella sezione Autori/Performers ed entra nel catalogo Arci In Scena.
Nel 2019 scrive un nuovo racconto di 20 minuti, Della Vergogna, con cui vince il concorso Più Corto del teatro Glue di Firenze. Ad agosto 2019 vince il bando Notturni della città con il Teatro delle Condizioni Avverse. E’ assistente alla regia di Giulia Cavallini e acting coach per il cinema. Nel settembre 2020 debutta al Nolo Fringe Festival di Milano con la versione completa di Della Vergogna, con cui si piazza al primo posto.

Spettacoli caricati