Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

pettifante

Sede: Palermo
Sito internet: https://www.facebook.com/assculturale.pettifante?ref=ts&fref
Telefono sede: 3287640689
Referente: Emilia Guarino Laura Scavuzzo
Telefono referente: 3287640689
Email referente: ebbilia@libero.it

L’Associazione Culturale Pettifante nasce per creare un sodalizio tra vari settori artistici e ha nel suo organico giovani che si occupano di arti figurative, di musica, di teatro e di danza.
Il percorso artistico è cominciato nel 2004 con “Uno spettacolo non riuscito” di Areta Gambaro che ha debuttato al Ccp Agricantus di Palermo, replicato nella sala Strehler Ridotto del Teatro Biondo Stabile di Palermo.
Nel 2006: “Don Giovanni” diretto da Laura Scavuzzo;“Controllori”di Laura Scavuzzo, rappresentato al Teatro Montevergini in Palermo Teatro Festival; ilcorto teatrale “Ubu re”.
Sempre nel 2006 ha realizzato in collaborazione con la Cooperativa ProScenio il Festival di Cortometraggi “SorsiCorti”.
Nel 2007 si è occupata della produzione di“Dans la Contradans” di Paolo La Bruna col contributo della Regione Siciliana Assessorato al Turismo, e “Una fiamma a Campo dei Fiori” di Alberto Samonà.
Dal 2009 produce spettacoli per bambini e ragazzi come “Il Gatto, il Corvo e l’Elisir dell’Inganno” e “La rivolta dei Pinguini” messi in scena nelle scuole di Palermo.
Nel 2011 col contributo dell’Assessorato Regionale al Turismo Sport e Spettacolo e Film Commission Sicilia l’Associazione produce il cortometraggio “Frenz” di Gabriele Ajello.
Nel 2012 l’Associazione è impegnata nella produzione dello spettacolo “Arcani Maggiori” che ha debuttato a Villa Piccolo su testo del giornalista Alberto Samonà, con la regia di Patrizia D’Antona.
Nel 2013 produce lo spettacolo “Le notti bianche”, tratto dall’omonima opera di Dostoevskij, con la regia di Laura Scavuzzo, le coreografie e la danza di Emilia Guarino, che va in scena presso alcune scuole, al Piccolo Teatro Patafisico di Palermo della e all'interno Rassegna Presente/Futuro del Teatro Libero di Palermo nel 2014.
Nel 2014, in coproduzione con l'Associazione Di.A.Ri.A., porta a compimento lo spettacolo di danza “Que solo quiero despertarte” di Emilia Guarino, con la quale era già cominciata una stretta collaborazione.
Nel 2014, in coproduzione con il Piccolo Teatro Patafisico, realizza lo spettacolo “Santiago e il mare” di Laura Scavuzzo inserito nel cartellone del Piccolo Teatro Patafisico il 20 marzo 2014.

Spettacoli caricati