Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Teatro ragazzi - Prosa - Performance | Adatto ai bambini da 6 a 99

Sibylla Tales

Acquistabile | mercoledì 14 aprile 2021 ore 11:55

di: Zaches Teatro
organizzato da: Officine della cultura
attori: Enrica Zampetti


Descrizione:

Z Generation meets Theatre, appuntamento per le scuole in streaming . A cura di Officine della Cultura con il contributo di Regione Toscana, Comune di Arezzo, Fondazione CR Firenze, Fondazione Guido d...

res/img/anteprima.png

Nome: Officine della cultura

Indirizzo: via trasimeno 16 - 52100 Arezzo (AR)

Officine della Cultura è una cooperativa, fondata come primo nucleo nel 1997 e con l’attuale ragione sociale nel 2010, da un gruppo di musicisti e operatori che lavorano a vario titolo nell’area della produzione e della promozione culturale. I diversi settori di intervento vanno dalla produzione e distribuzione di spettacolo, alla progettazione e gestione di festival, rassegne e servizi legati alle attività culturali e dello spettacolo dal vivo, fino alla gestione diretta di spazi come teatri e cinema.



Nel 2013, dopo dieci anni di riconoscimento regionale come ente di produzione (musica/teatro musicale), con l’introduzione del nuovo sistema regionale delle residenze, Officine della Cultura ottiene il riconoscimento della Regione Toscana come “Residenza Artistica Culturale”. Viene così valorizzato in maniera organica il lavoro di produzione e di promozione dello spettacolo dal vivo della cooperativa.

Titolo: Sibylla Tales

Di: Zaches Teatro

Regia: Luana Gramegna

Drammaturgia: Luana Gramegna

Attori: Enrica Zampetti

Genere: Teatro ragazzi - Prosa - Performance | Adatto ai bambini da 6 a 99

Scheda artistica: Sibylla Tales è uno spettacolo immersivo che usa i mezzi espressivi propri del teatro ma è pensato per la fruizione in video, streaming e live streaming.
E' una creazione destinata ad un pubblico di bambini e adulti, legata al motivo del bosco come luogo entro cui ci si smarrisce impauriti e si va coraggiosamente alla ricerca di se stessi.

L'occhio della videocamera e quello del pubblico coincidono nell'entrare all'interno di un luogo misterioso e
suggestivo per seguire nella sua opera una bizzarra ricercatrice, ispirata alla figura dell’appassionata naturalista e pittrice Marie Sibylla Merian.
Armata di pinzette e torcia, Sibylla indaga, studia e cataloga insetti, piante, presenze che trova nel bosco
e attraverso i quali darà vita a fiabe di lunga tradizione che si intrecciano con la propria personale esperienza.
Grazie alla forza immaginifica del teatro di figura e a un suggestivo universo vocale e sonoro, prende vita poco a poco la fiaba di Cappuccetto Rosso dando spazio al riverbero archetipico e simbolico che la storia detiene.

In un unico piano sequenza la videocamera segue Sibylla in ogni suo gesto e si fa essa stessa performer, grazie a una coreografia di movimenti strutturati per seguire l’azione scenica.
Lo spettacolo usa il linguaggio proprio del video come strumento narrativo e drammaturgico, mentre il teatro di figura trova nell'amplificazione video del dettaglio una nuova forza visiva ed emotiva.

Altri crediti: scene, costumi, luci e pupazzi - Francesco Givone
musiche originali e paesaggio sonoro - Stefano Ciardi
attrice e cura del progetto - Enrica Zampetti
assistente alla regia, tecnico audio e luci - Gianluca Gabriele
assistente scene, costumi e pupazzi - Alessia Castellano
realizzazione costumi - Giulia Piccioli
operatore video in piano sequenza - Sergio Licatalosi

Produzione Zaches Teatro e Straligut Teatro 2020/21
con il sotegno della Regione Toscana

Spettacolo vincitore del progetto
LIVE STREAMING THEATRE 2020 presso Spazio Rossellini
Polo Culturale Multidisciplinare della Regione Lazio

Z Generation meets Theatre, appuntamento per le scuole in streaming .
A cura di Officine della Cultura con il contributo di Regione Toscana, Comune di Arezzo, Fondazione CR Firenze, Fondazione Guido d’Arezzo e Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

Benvenuto! Prima di entrare e goderti lo stream dai un’occhiata qua:

CONSIGLI TECNICI
Ti consigliamo di collegarti con un pc o una smart-tv utilizzando come browser CHROME o FIREFOX.
Un po’ prima dell’inizio dell’evento (di norma 20-30 minuti) sarà possibile entrare nella pagina dove si svolgerà lo stream. Per farlo dovrai inserire il codice attivazione ricevuto via email nell’apposito campo o, in caso di evento ad ingresso libero, clicca sul pulsante giallo!

CHAT
Appena entrato attiva la chat cliccando sul pulsante in basso a destra. Potrai dialogare con l’organizzatore dell’evento, la compagnia e gli altri utenti collegati.

ASSISTENZA
Qualcosa non va? Contatta l’assistenza tecnica di Sonar usando la chat oppure mandando un messaggio whatsapp al numero 351.9714272.