Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

L'IMPOLLINATORE

AVATAR
Regia: Giovanni Guidelli
Drammaturgia: Giovanni Guidelli
Attori: Giovanni Guidelli - Francesco Grifoni
Trailer: Link
Anno: 2019
L’IMPOLLINATORE.

I temi dei mutamenti climatici, dell’ecatombe degli insetti impollinatori, la scomparsa delle api, i futuri scenari di un’umanità alla ricerca di cibo e di acqua potabile, irrompono in questo testo teatrale, premiato all’EARTHINK FESTIVAL di Torino.
Giovanni Guidelli, attore con alle spalle diversi ruoli da protagonista in Film e Fiction (Elisa di Rivombrosa, La Squadra, Incantesimo, Rossella, ecc…), è l’autore e il Regista di questa Piece Teatrale che si presenta al pubblico come un Thriller Psicologico ad alta tensione.

Trama:
In una giornata torrida, due uomini si incontrano sulla panchina di un parco, davanti a un chiosco di bibite chiuso; uno dei due uomini è un fattorino che deve consegnare dell’acqua, l’altro si scopre essere un Ingegnere di nanotecnologie che ha appena sviluppato un prototipo di drone impollinatore che presto verrà presentato ai mercati. I due cominciano a parlare, ma ben presto si capisce che quest’incontro non è fortuito, e che la posta in gioco è la loro stessa sopravvivenza: la sfida è appena cominciata.
Un duello psicologico che si sviluppa in una sorta di conto alla rovescia, di gioco delle parti, di poker face, andando a indagare sulle nostre reali priorità, sulla nostra percezione del rischio e del pericolo a cui stiamo andando incontro.

Sul palco, accanto a Giovanni Guidelli, Francesco Grifoni nel ruolo dell’Ingegnere.

L’IMPOLLINATORE ha vinto l’Earthink Festival di Torino a fine Settembre 2019 ed è stato selezionato dal Comitato Scientifico del FESTIVAL DELLA SCIENZA di Genova, dove è andato in scena in PRIMA ASSOLUTA NAZIONALE lo scorso 30 Ottobre 2019, al Teatro della Tosse.
E’ andato in scena lo scorso 19 SETTEMBRE 2020, come Spettacolo di chiusura dell’EARTHINK FESTIVAL, a Torino.


Produzione: AVATAR Associazione Culturale

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Per visualizzare la scheda tecnica devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

La Compagnia AVATAR si forma nel Giugno 2017, intercettando attori italiani di diverse esperienze e percorsi professionali, dal Teatro alla TV, al Cinema, all'Opera.
Grazie all'avallo di MONDATORI Editore, nel Luglio 2017 porta in scena per la prima volta in Italia il racconto di Carlo Cassola IL TAGLIO DEL BOSCO, nel centenario della nascita dello scrittore, riscuotendo un grande successo di pubblico e critica.
Gli attori (in ordine alfabetico):
Henry Bartolini, Mirko Batoni, Diego Conforti, Vanni Corbellini, Francesco Grifoni Nicola Pecci e Gabriele Zini.
L'adattamento e la Regia sono di Giovanni Guidelli.
Segue nell'anno 2018 lo Spettacolo MEDICI CONGIURA 2.0, che viene patrocinato dal Comune di Firenze: la Congiura dei Pazzi del 1478 riportata ai giorni nostri: lo scontro senza esclusione di colpi fra due Gang fiorentine.
FRANKENSTEIN è l'adattamento dal Romanzo di Mary Shelley, riportato per una performance di soli 3 attori: il Comandante Walton, il Dottor Frankenstein e la Creatura.
Quindi nel 2019 arriva GUARDA CHE LUNA, una piece sull'allunaggio, BALLATA IN 5 ROUND, che vede Guidelli nei panni di un arbitro di Boxe (Spettacolo inserito nel Festival Bonsai Microteatro 2019), e infine L'IMPOLLINATORE, vincitore dell'earthlink Festival e ospite al Festival della Scienza di Genova.

Giovanni Guidelli (Arezzo, 6 novembre 1966) è un attore italiano.
Biografia

Giovanni Guidelli nato ad Arezzo nel 1966, ha vissuto a Firenze. A soli 10 anni entra a far parte degli attori della sede RAI di Firenze. A 17 anni entra nella Bottega Teatrale di Vittorio Gassman, dove ha le sue prime esperienze di recitazione.
Esordisce nel 1982 con una parte ne La notte di San Lorenzo, diretto dai fratelli Taviani.
Poi è protagonista di Inverno di malato, per la regia di Carlo Lizzani. Successivamente è protagonista del film Domani accadrà (1988), regia di Daniele Luchetti.
Seguono Fiorile, dei Taviani, Unknown Soldier, di Marcello Aliprandi, Monteriano, di Charles Sturridge, Bankomatt, di Villi Hermann, ecc...
Dopo l'esperienza in diverse fiction televisive, si impone all'attenzione del pubblico recitando un ruolo importante nella serie tv Incantesimo. Nel 2000 entra nel cast de La squadra, serie televisiva poliziesca di Rai 3, dove interpreta l'agente Fabrizio Nava. Poi è uno dei protagonisti della seconda serie di Elisa di Rivombrosa, fiction di Canale 5, dove recita nel ruolo di Victor Benac. Nel 2006 interpreta il ruolo di Maurizio Ricci nella soap opera di Rai Uno, Sottocasa.
Nel 2009 fa parte del cast della miniserie televisiva Tutta la verità, nuovamente a fianco di Vittoria Puccini e Antonio Cupo, di Cinzia TH Torrini. Nel 2010 ha il ruolo di uno degli agenti dell'Interpol nel film The Tourist. Nel 2011 è nel cast de Un amore e una vendetta nel ruolo di Paolo Bianchi. Seguono Don Matteo, la Fiction Rossella, ecc... In Teatro in tutta Italia con il Prologo a Chiedi alla polvere, di John Fante.
Prossimi progetti: FRANKENSTEIN, MONTES IL MATADOR, IL TAGLIO DEL BOSCO