Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Chi ha paura del temporale?

Art-U
Regia: Virgini Billi e Alba Grigatti
Drammaturgia: Virginia Billi e Alba Grigatti
Attori: Virginia Billi e Alba Grigatti
Anno: 2020
Che cosa succede se due “nemici” giurati, diversi e antagonisti, si incontrano al buio e in difficoltà? L’archetipo della pecora e del lupo a confronto: questi gli ingredienti di “Chi ha paura del temporale”, uno spettacolo per tutti i target di età che affronta il tema del pregiudizio e della rivalità.
Lo spettacolo è liberamente tratto dal racconto di Yuichi Kimura “in una notte di temporale” dove l’ironia dell’autore riesce a costruire un vero e proprio equivoco che permette di mettere in luce il tema della conflittualità e della diversità. Nel racconto di Kimura si prova ad immaginare cosa accadrebbe se una pecora e un lupo, a causa del temporale, si trovassero a condividere una caverna per ripararsi dalla pioggia. L’oscurità impedisce loro di riconoscersi e ciascuno dei protagonisti si convince di star parlando ad un proprio simile. Tale illusione spinge i personaggi a confessarsi i propri sogni, le proprie paure e ad immaginarsi uguali.
La drammaturgia di Virginia Billi e Alba Grigatti parte dall’equivoco immaginato da Kimura e si allontana dagli stereotipi della pecora e del lupo, alla ricerca di un messaggio universale che metta al centro il tema della diversità. L’empatia che nasce fra i due personaggi ci aiuta a capire che la comprensione dell’altro è un ingrediente fondamentale per cominciare a costruire, al di là degli stereotipi, una vera relazione fra comunità diverse fra loro.

Altri crediti: Musica originale: Riccardo Caroccia

Produzione: Art-U

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Per visualizzare la scheda tecnica devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Art-U nasce a Firenze nella Primavera del 2018.
    Lo scopo di Art-U è quello di perseguire l'interesse generale della comunità favorendo la promozione della creatività individuale, della creatività collettiva, delle interazioni sociali e aiutando l’integrazione dei cittadini attraverso la gestione di
    attività socio-educative, il linguaggio teatrale e musicale. Le professionalità di Art-U si compongono di esperti nel settore teatrale e musicale.
    Nel Dicembre del 2018 Art-U da vita alla sua prima produzione Teatrale e Musicale, portando in scena
    uno spettacolo-concerto per famiglie: “Il Sogno di Schiaccianoci”, che viene successivamente riproposto per quattro
    repliche all'interno della Rassegna Teatrale "Dicomano Dico-Teatro” nel Dicembre 2019, con le sinergie di AntigonArt, promosso dal Comune di Dicomano per le scuole di infanzia e primarie, e finanziato anche da Città Metropolitana di Firenze.
    Nel corso degli anni Art-U ha promosso sia iniziative per bambini, come racconti di fiabe, letture musicate e interventi nelle
    scuole in spazi e momenti dedicati, che eventi per le famiglie.
    Nell’estate 2020, nell’ambito del bando Open City di Scandicci, Art-U promuove con successo un ciclo di quattro incontri dal titolo “La Fabbrica delle Fiabe”, rivolti ai bambini delle scuole elementari e sviluppato negli ambienti della Biblioteca di Scandicci.
    Nel Novembre 2020 grazie al contributo del Comune di Scandicci, dà vita alla seconda produzione artistica "Chi ha paura del temporale?".
    Lo spettacolo, pensato per essere rappresentato in Teatro, viene riadattato e proposto in forma audio-video fruibile in streaming. Il linguaggio narrativo viene ripensato in forma cinematografica, rispettando i canoni teatrali di impostazione. Lo spettacolo viene proposto all'interno di varie scuole e vengono svolti numerosi incontri online con le classi. Viene inserito sul canale del comune di Scandicci per libera fruizione nel periodo 20/12/2020 - 31/12/2020.