Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

LA BANCA DEI SOGNI

DOMESTICALCHIMIA
Regia: FRANCESCA MERLI
Drammaturgia: Francesca Merli, Laura Serena, Davide Pachera
Attori: Davide Pachera, Laura Serena e un gruppo di sognatori
Trailer: Link
Anno: 2020
La Banca dei sogni è uno spettacolo-inchiesta sull’attività onirica del sognatore contemporaneo che prende come riferimento le 4 fasi della vita: l’infanzia, l’adolescenza, l’età adulta e la terza età. Quello che desideriamo è indagare il percorso dell’attività onirica da quando siamo bambini fino a quando siamo anziani e comprendere con le persone coinvolte quali sono i tarli del nostro tempo. Tramite la rielaborazione dei loro sogni, le persone parlano delle loro paure, delle ansie della società contemporanea e affrontano il tema della morte. I sogni possono essere un tramite per comprendere di più la realtà che ci circonda e il nostro ‘stare’. Il titolo del nostro progetto è omonimo al titolo del libro dei sociologi J.&F. Duvignaud e F. Corbeau: libro al quale ci siamo ispirati per iniziare questa impresa. I tre sociologi avevano capito che avrebbero potuto fotografare il loro periodo storico attraverso la lente del sogno e l’hanno fatto indagando nelle città, nelle provincie e nelle campagne, intervistando operai, casalinghe e imprenditori e proprio a partire da questi sogni hanno raccontato la società francese del loro tempo. Noi miriamo a raccontare la nostra società. Che quadro possiamo avere del nostro tempo attraverso la messa in scena dei nostri sogni?

La banca dei sogni ha visitato diverse città: Firenze, Trieste e Milano e in queste occasioni abbiamo incontrato persone di età e di sesso diversi, che si occupano di mansioni diverse a cui abbiamo rivolto delle domande sui loro sogni, calcando le inchieste di J.&F. Duvignaud e J. Corbeau e formulandone delle nuove, meno datate. L’idea è stata quella di trovare un minimo di 4 sognatori (in rappresentanza delle fasi d’età sopra citate) e portarli in scena con noi a parlare di sogno come di qualcosa di più vicino al reale e necessario. Costruendo così una nuova Banca dei Sogni.
Di volta in volta abbiamo rintracciato uno ‘spaccato della società del sogno’, che abbiamo messo in scena attraverso uno spettacolo diverso per ogni città che abbiamo incontrato con la nostra indagine. Quello che vi proponiamo è la sintesi di tutto ciò, ovvero lo spettacolo svolto a Milano (debutto febbraio 2020 presso Campo Teatrale, prossime recite a maggio 2021 presso il Teatro Franco Parenti), perché racchiude tutte le diverse esperienze maturate e raccolte nei diversi luoghi indagati ad oggi.

*Nel caso in cui lo spettacolo sarà selezionato, comunichiamo che i sognatori coinvolti in rappresentanza delle quattro fasce d’età saranno solo 3 per necessità produttive e artistiche (1 bambino, 1 adolescente, 1 anziano ). La quarta fascia, quella degli adulti sarà rappresentata invece unicamente dai 2 attori professionisti.



Altri crediti: regia e ideazione Francesca Merli
con Federica Furlani, Davide Pachera e Laura Serena e un gruppo di sognatori
drammaturgia Francesca Merli, Davide Pachera e Laura Serena
musiche e sound design Federica Furlani
assistente alla regia Enrico Frisoni

Vincitore del premio ‘Mila Pieralli’ indetto dalla Fondazione Teatro della Toscana.
Vincitore del premio di produzione ‘Theatrical Mass’ indetto da Campo Teatrale.
Vincitore del bando ‘UFO-Residenze d’Arte Non Identificate’ / Teatro Stabile La Contrada.
Semifinalista Scenario Periferie



Produzione: PRODUZIONE DI DOMESTICALCHIMIA CON IL SOSTEGNO DI CAMPO TEATRALE, TEATRO DELLA TOSCANA e RAMI RESIDENZE ARTISTICHE

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Per visualizzare la scheda tecnica devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Nel 2016, dopo anni di collaborazione in diversi progetti, Francesca Merli (regista), Camilla Mattiuzzo (drammaturga), Elena Boillat (perfomer) e Federica Furlani (sound designer) fondano la compagnia teatrale DOMESTICALCHIMIA. Intorno a questo nucleo gravitano gli attori degli spettacoli della compagnia tra i quali collaborano: Laura Serena, Davide Pachera, Massimo Scola, Barbara Mattavelli e Zoe Pernici diplomati nelle maggiori accademie nazionali. Sempre nel 2016, la compagnia realizza Il Contouring Perfetto prodotto con il sostegno di Emilia Romagna Teatro, vincitore come miglior spettacolo presso il Festival Avanguardie 20 30, in scena presso il Teatro delle Moline, Teatro delle Passioni e Arena del Sole di Emilia Romagna Teatro. Nel 2018 la compagnia realizza lo spettacolo Una Classica Storia D’amore Eterosessuale prodotto con il sostegno di Emilia Romagna Teatro e Armunia, vincitore del Premio Theatrical Mass indetto da Campo Teatrale e vincitore del Bando Opera Prima Festival per la categoria nuove scoperte.

Quali sono le facce delle nuove nevrosi che ci camminano dentro e intorno? Come stanno mutando le nostre relazioni affettive? I personaggi/persone di DOMESTICALCHIMIA incarnano queste domande, agendo all'interno di spettacoli che si fondano principalmente sulla drammaturgia, sullo studio dei movimenti dell'attore e sul sound design, usando un linguaggio che come primo fine si pone sempre un contatto diretto con il pubblico.

UNA CLASSICA STORIA D’AMORE ETEROSESSUALE 2018

Una produzione di DOMESTICALCHIMIA con il contributo di Cantiere Moline, Emilia Romagna Teatro e Armunia.
PREMI
2018: Vincitore del Premio Theatrical Mass indetto da Campo Teatrale.
2018: Selezionato al Festival Internazionale Opera Prima (su 503 candidature)

REPLICHE
Ottobre 2017: Residenza presso Teatro delle Moline, Emilia Romagna Teatro, Bologna
Dicembre 2017: Residenza presso Armunia, Castiglioncello, Livorno
Gennaio 2018 : Anteprime Teatro delle Moline, Emilia Romagna Teatro, Bologna
Settembre 2018 : Festival Opera Prima, Rovigo
Ottobre 2018: Teatro Sala Fontana, Milano
Ottobre 2018: Teatro del Pane, Treviso
Gennaio 2019: Campo Teatrale, Milano
Marzo 2019: ITC San Lazzaro, Bologna


IL CONTOURING PERFETTO 2016 / in tournée
Una produzione di DOMESTICALCHIMIA con il contributo di Cantiere Moline, Emilia Romagna Teatro.

PREMI
2017: Vincitore come miglior spettacolo al Festival Avanguardie 20 30, Bologna.
2017: Finalista Under Direction, Gualtieri.

REPLICHE
Settembre 2016: Teatro delle Moline, Emilia Romagna Teatro, Bologna
Novembre 2016: Teatro Nuovo, Bergamo
Maggio 2017: Arena del Sole, Emilia Romagna Teatro, Bologna
Giugno 2017: Teatro Out Off, Milano
Giugno 2017: Festival IT, Milano
Luglio 2017: Festival Under Direction 30, Gualtieri
Ottobre 2017: Festival Avanguardie 20 30, Bologna
Febbraio 2018: Teatro delle Passioni, Emilia Romagna Teatro, Modena
Marzo 2018: Teatro Fucina Macchiavelli, Verona
Dicembre 2019: Teatro Foce, Lugano.