Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Giro della piazza

Madame Rebiné
Regia: Mario Gumina
Drammaturgia: Mario Gumina
Attori: Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri
Trailer: Link
Anno: 2019
PRESENTAZIONE | 50 min - spettacolo ciclo/comico
Gentili signore e signori buonasera e benvenuti al "Giro della piazza". Un percorso ciclistico insidioso che negli anni ha visto lo sbocciare di atleti quali Bartali, Coppi e Pantani e che oggi vedrà in pista le promesse del ciclismo italiano. Chi sarà il vincitore? Andrea Brunello, il ciclista veloce e snello ma soprattutto bello o Tommaso, il ciclista dal grande naso? Per scoprirlo non resta che scendere in piazza e fare il tifo per il vostro preferito.
Una commedia circense divertente, spettacolare e coinvolgente.


RICERCA ARTISTICA
Questo progetto nasce dal desiderio di celebrare il ciclismo nei suoi aspetti più rilevanti, quello della re-sistenza fisica e del coinvolgimento del pubblico.

Per studiare l'argomento, durante la creazione dello spettacolo, abbiamo partecipato al 101° Giro d'Ita-lia e sperimentato il rapporto molto ravvicinato che questo sport ha con le città e con i suoi abitan-ti. Per questa ragione abbiamo deciso di esaltare le peculiarità del teatro di strada e lavorare su un compromesso neo-classico in cui degli elementi della tradizione popolare sono al servizio di una drammaturgia più contemporanea.

Il risultato è uno spettacolo molto coinvolgente, dal ritmo serrato in cui come attori siamo chiamati a una prova di resistenza al limite della performance e dove per la prima volta abbiamo sperimentato dei momenti di interazione con il pubblico.

Un’altra particolarità rispetto alle nostre precedenti creazioni è stata la collaborazione più intensa con il regista (Mario Gumina), a cui è affidata anche la drammaturgia.


Altri crediti: scenografia: Biro
costumi: Cristian Levrini
residenze produttive: C.L.A.P.Spettacolo dal vivo, Industria Scenica, Kilowatt Festival, Teatro Frida, Manifattura K, Spazio MIL, Associazione U.O.T., QuattroX4.

Produzione: co-produzione Manicomics Teatro (Italia) - Madame Rebiné & Co. Arts du spectacle (Francia)

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Per visualizzare la scheda tecnica devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    La compagnia Madame Rebiné è nata nel 2011 a Toulouse maturando un progetto iniziato a Torino nel 2007 dall’incontro di Andrea Brunetto, Max Pederzoli e Alessio Pollutri presso la scuola di circo Flic. È nata cosi una compagnia fondata sull’amicizia che al di-là delle tecniche utilizzate e degli obiettivi artistici fa del teatro un gioco con cui divertirsi e dar qualità alla propria vita (…e poi chissà, magari anche a quella degli altri…).

    Tra gli eventi significativi del proprio percorso artistico spicca l’incontro con Roberto Magro, insegnante presso la Flic e sguardo esterno dello spettacolo La Riscossa del Clown (2015), la collaborazione con Mario Gumina negli spettacoli Un eroe sul sofà (2017) e Giro della piazza (2019), la partecipazione al tour musicale del gruppo I tre allegri ragazzi morti (2014/15) e l’incontro con produttori come Claudio Casadio di Accademia Perduta/Romagna Teatri, Mathieu Hess di Mathieu Hess Production e Manicomics Teatro.

    Madame Rebiné racconta storie impregnate di una profonda coscienza ironica che gli permette di giocare con le debolezze dell’essere umano senza mai mancargli di rispetto. Convinta che le più grandi libertà nascano dall’accettazione dei propri limiti ha fatto della risata il proprio logo e della poesia lo strumento con cui trasmettere la fiducia in tutto ciò che di bello c’è nel mondo.