Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Questa Splendida Non Belligeranza - Una Storia così, poi così e infine così.

Marco Ceccotti
Regia: Marco Ceccotti
Drammaturgia: Marco Ceccotti
Attori: Giordano Domenico Agrusta, Luca Di Capua, Simona Oppedisano
Anno: 2019
Adatto a: per tutti


Generi: Prosa

Tags: famiglia, guerra, incomunicabilità, quieto vivere

Commedia moderata sul devastante quieto vivere.

Un figlio, Luigi, ossessionato dalla morte in senso negativo, racconta finali di libri e film a persone che sono alla fine della loro esistenza.
Un padre, pacifista emotivo, si guadagna da vivere decorando sanitari per dittatori sanguinari.
Una madre, ironizzatrice cronica, cerca la felicità nei libri horror.

Le loro giornate sono un susseguirsi di abitudini rassicuranti, piccoli rimpianti, sogni rimandati, traumi ricercati e insalate poco condite.
Vorrebbero odiarsi, non molto, quel tanto che basta per essere persone normali, ma è difficile odiarsi per chi non è mai riuscito a dirsi neanche un “ti voglio bene”.
I tre vivono in uno stato di tranquillità e pace che li sta distruggendo.
Un'esistenza fondata sul non detto, sul non fatto, sul non essere abbastanza, sul non sapersi, sul non riuscire.

Luigi non riesce a trovare una fidanzata, ad andarsene da casa e soprattutto a litigare con i suoi genitori, perché loro non gli danno la possibilità, loro non lo contrastano, non gli ordinano di fare e di non fare, così Luigi nella sua vita non ha mai fatto niente.

Il papà non riesce a dire al figlio e alla mamma che ha perso il lavoro. Perché un padre non è nulla senza il suo lavoro e a lui questo essere nulla lo terrorizza. Per il bene della sua famiglia ha passato la vita cercando di non essere arrabbiato, non essere cattivo, non essere preoccupato, ora vorrebbe essere, essere qualcuno, forse meglio qualcun altro.

La mamma non riesce più a farsi ascoltare dal papà e dal figlio, i suoi consigli non richiesti somigliano sempre più a frasi fatte. Ha molti mostri da combattere ma si concentra sui boss di fine livello dei videogame.

Poi un giorno, per fortuna arriva la guerra.

“Mio figlio grossi problemi non ne ha. La sua unica colpa è quella che hanno tutti i
figli: essere nati.
Ma chi non è nato almeno una volta nella vita."

Altri crediti: supervisione di Lucia Calamaro e Graziano Graziani.
Disegno Luci Camila Chiozza | Costumi Stefania Pisano
con il rassicurante aiuto di Carrozzerie n.o.t | Teatro San Carlino | Teatro Studio Uno
Foto di Scena: Claudia Pajewski

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Per visualizzare la scheda tecnica devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

MARCO CECCOTTI
(Narni, 1985) Autore, attore, comico, burattinaio.
Laureato nel percorso regia al DAMS di Roma3, diplomato come attore al Centro Universitario Teatrale del Teatro Stabile dell'Umbria.
Nel 2011 fonda NANO EGIDIO, un collettivo di sperimentazione comica applicata al quotidiano con il quale ha realizzato "Season One", "Batman Blues", "Nano Egidio Contro il Male di Vivere Spesso Incontrato" "Il Paradosso dell'Attore 2000" e "Vita Premium".
"Questa Splendida Non Belligeranza - Commedia Moderata Sul Devastante Quieto Vivere" è il primo spettacolo scritto senza NANO EGIDIO, realizzato per il progetto "Scritture, sei nuove voci della drammaturgia Contemporanea" con la supervisione di Lucia Calamaro e Graziano Graziani.

Tutti i suoi spettacoli sono presenti da anni nelle stagioni di alcuni fra i principali teatri off d'Italia (Nostos Teatro di Aversa, Civico di Caserta, Caffè della Caduta di Torino, Teatro Studio Uno di Roma e tanti altri...), in alcuni On (Carrozzerie n.o.t , Teatro del Lido di Ostia, Teatro India, Il Teatro di Radio3) e in prestigiosi festival come Castel dei Mondi di Andria, Teatro di Vetro a Roma, Festival Internazionale di Ferrara e Incanti di Torino.

Lavora anche nel teatro di figura per adulti e bambini collaborando con il San Carlino - Teatro Stabile di Burattini a Roma, è autore di due webserie "I Misteri di Indovina Chi?" e "Luisa, uno Sguardo Oltralpe" e collabora come ghostwriter per diversi autori, scrittori e pubblicitari.