Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Yes Land

Giulio Lanzafame
Regia: Oliver Dalemare
Drammaturgia: Riccardo Strano e Mario Gumina
Attori: Giulio Lanzafame e Oliver Delamare
Trailer: Link
Anno: 2017

Yes Land esplora il progressivo adattamento del clown Giulio ad un ambiente, seppur conosciuto, impossibile da dominare.

Emerge in scena un personaggio semplice e complesso al tempo stesso che trasforma tutto ciò che è ordinario in comico ed immaginifico e nel quale, obbligandoci a fare i conti con il sentimento di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita, ci immedesimiamo con facilità.

Il progetto solista di Giulio Lanzafame unisce clownerie e tecniche circensi acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, manipolazione di oggetti.
In questo spettacolo il gesto, il movimento e l’interazione con il pubblico si rivelano sempre come esplorazione di sentimenti, permettendo al virtuosismo della tecnica di rimanere al servizio della storia.

Produzione: OnArts e Cordata F.O.R.

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    8X8

    Impianto luci
    Base

    Impianto audio
    Base

    Tempo montaggio
    2 ore

    Referente tecnico
    Giulio Lanzafame
    Giulio Lanzafame (1984, Catania)
    Nel 2004 si trasferisce a Torino dove frequenta il P.A.U.T di Philip Radice e la Flic Scuola di Circo diplomandosi nel 2006.
    Sempre nel 2006 si trasferisce in Canada per frequentare l’Ecole National du Cirque de Montreal e laurearsi a pieni voti nel 2009 con l’esibizione di un numero di giocoleria acrobatico.
    Nel 2011 crea la compagnia di circo internazionale Circo Syzygy con cui si esibisce in giro per il mondo e nel 2012 incontra Michel Dellaire, Emmanuel Sembley ed Oliver Dalemare che diventano suoi nuovi mentori e con i quali si forma come artista clown.
    Segue un intenso periodo di formazione in cui Giulio approfondisce discipline complementari al circo come la danza e il teatro, sviluppando ulteriormente il suo rapporto col pubblico.
    Il percorso di ricerca sul personaggio del clown in ambito circense lo porta a trovare “la sua voce” e a dare forma alla sua poetica combinando in scena le tecniche di giocoleria, la corda molle e l’acrobatica.
    Nel 2015 inizia la creazione dello spettacolo “Yes Land”.