Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Maratona di New York

Dionisio Produzioni e spettacoli
Regia: Davide Paganini Antonio Tancredi
Drammaturgia: Edoardo Erba
Attori: Davide Paganini Massimiliano Caretta
Trailer: Link
Anno: 2020


Generi: Prosa

Tags: anima , corpo , amicizia, sfida, maratona

Un’ora in cui due attori corrono e recitano, recitano e corrono. Da fermi si intende.
Un testo per due attori-atleti: dialogo e podismo, estenuanti falcate verbali e non che polverizzano i massimi sistemi di una conversazione continuamente interrotta, mentre i muscoli rigurgitano tossine…insomma, un banco di prova straordinario per gli attori che - è il caso di dirlo - vi si buttano anima e corpo.Due ragazzi corrono di notte. Corrono e corrono. Si allenano. Hanno in mente di andare a New York, alla famosa maratona. Ma questa notte non è come le altre. C’è una strana inquietudine, un senso di angoscia che attraversa le parole e si riverbera nel silenzio della strada. “Hai sentito le previsioni?” dice Stefano. “Domani viene il gelo cosmico. Il gelo cosmico. L’universo che si raffredda. Lo zero assoluto.” “A me sembra già freddo adesso”, dice Mario. È un’impressione? Oppure qualcosa sta accadendo davvero? La realtà è proprio quella che si vede? Il brivido attraversa la pelle, si insinua nei discorsi, nelle divagazioni, provoca domande sproporzionate. “Dovremmo decidere se esiste Dio”, dice Mario. Ma perché proprio stasera? C’è un punto di passaggio fra due realtà, fra due dimensioni. Quando il diaframma che le divide si apre, il paesaggio intorno diventa misterioso. Dove sta il passaggio a livello, in fondo alla strada oppure nel profondo della mente? Non c’è un momento di riposo per rispondere alle domande. Bisogna pensarci in corsa, con la milza dolorante, con la tosse, con la codeina dello sciroppo nel sangue, col ricordo di Anna che fa male ancora, con la volontà che spinge e il corpo che dice basta. Bisogna pensarci litigando o ridendo, anche quando la memoria va al buio e di tempo ne rimane poco. Così, seguendo il tic tic di inesorabili secondi, con l’acido lattico nei muscoli e il cuore che scoppia, si corre. Ricordando l’ateniese che forse ha raccontato un sogno, e la grande lnter che vinceva in contropiede, sognando gli americani che applaudono e, pensando di tornare indietro nel tempo a picchiare chi è stato scortese, si va avanti fino all’ultimo. Senza sapere perché soprattutto, si deve fare tanta fatica.

Altri crediti: numero matricola ex empals : 3420434230

Produzione: Dionisio produzioni --- numero matricola ex empals : 3420434230

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Non è stata caricata nessuna recensione

Per visualizzare la scheda tecnica devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

L'Associazione Culturale Dionisio legalmente rappresentata da Davide Paganini nasce a Sestri Levante. E' un' associazione che non ha finalità di lucro, con lo scopo di diffondere e promuovere la cultura e l'educazione teatrale, musicale e cinematografica in tutte le manifestazioni nel' ambito del territorio nazionale sostenendo il riconoscimento dello spettacolo come bene culturale appartenente alla collettività e pertanto come servizio sociale necessario.
Nel 2014 Produce Lo spettacolo “A Steady Rain (dentro la pioggia)” di Keith Huff con la regia di Alessandro Machia e la partecipazione di Graziano Piazza e Davide Paganini. Il 25 agosto 2014 presenta il progetto al Festival di Todi in prima nazionale; Lo spettacolo prosegue la tournée toccando città quali Palermo e Roma riscuotendo molto successo.
Attualmente l'Associazione è impegnata nella produzione e allestimento dello spettacolo musicale “Dunque lei ha conosciuto Tenco” di Paolo Logli regia di Davide Paganini con Davide Paganini ed il Quartetto Jazz .
Nell’estate 2015 l’associazione ha prodotto il cortometraggio “Righetto” scritto e diretto da Simona Manganaro con Massimo Wertmuller attore protagonista.
Nell’inverno 2016 l’Associazione ha realizzato il documentario dal titolo “anche le pecore hanno la coda” ideato, sviluppato e realizzato da Simona Manganaro e Davide Paganini
Per la Stagione 2016-2017 L'Associazione riprende lo Spettacolo “A Steady Rain ( Dentro la Pioggia)” che partirà da La Spezia poi Roma e girerà in diversi teatri italiani.
L’associazione sta concludendo un progetto particolare non convenzionale in collaborazione con ASICS Italia e Fidal organizzando una tournee all’interno delle associazioni podistiche italiane, e non nei teatri dello spettacolo scritto da Edoardo Erba “La maratona di New York”. Portando così la “maratona” ai maratoneti.

Associazione Culturale Dionisio
Davide Paganini