Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Scusa se faccio schifo

Kollettivo Drag King_ Atir Ringhiera
Regia: Marcela Serli
Drammaturgia: Kollettivo Drag King
Attori: Mila Boeri Cristina Castigliola Sara D'Ascanio Giulia Sarah Gibbon Monica Roveda
Anno: 2016

Alla ricerca di una forte critica di quel binarismo donna/uomo che ha segnato l’essere donne oggi, ho pensato di studiare insieme al Kollettivo Drag King, formato da persone di orientamento sessuale diverso, di studiare dicevo, uno spettacolo tragicomico a proposito della morte dell’uomo, la fine del maschile.
Ho cercato e stiamo cercando ancora di de-costruire gli stereotipi, legati alla mascolinità nelle sue varie forme (il maschio violento, immorale, ipersessuale), di rimettere in discussione i rapporti di potere fra uomini e tra uomini e donne, per riappropriarsene con quello strumento meraviglioso e sintetico che è il teatro.
Un’altra ricerca si è concentrata sul rapporto tra mascolinità e costruzione dell’identità nazionale.
L’Italia vanta tantissimi primati in quello che chiamano “oppressione del femminile” (femminile espresso sia da qualsiasi persona, sia donna sia uomo sia altro).
Il modello di mascolinità con cui ci misuriamo in questo paese spesso si costruisce proprio nel differenziarsi con “altri”: minoranze razziali o sessuali e, naturalmente, donne. (Marcela Serli)

Produzione: Teatro Ringhiera, con il contributo di Teatro Magro (Mantova)

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    Spazio minimo agibile 6x5 m.
    Disponibilità fondale per proiezione video

    Impianto luci
    - 3 fari da 1000 W ciascuno su staffa;
    - N° 2 SAGOMATORI 50°
    - N° 6 SAGOMATORI 36°
    - N° 10 SPOT PC 500W
    - N° 2 SPOT PC 1000W LENTE FRESNEL
    - N° 1 SEGUIPERSONA 1000W
    - N° 4 DIFFUSORI 1250W
    - N° 4 PAR MULTIBEAM 575W
    - N° 4 PAR A LED
    - N° 1 DIMMER 12 CANALI
    - N° 2 DIMMER 6 CANALI
    - MIXER LUCI A 6 CANALI
    - N° 1 MIXERBEHRINGER 8 canali microfonici, 4 canali stereo
    - N° 1 MIXER BEHRINGER 4 canali microfonici, 2 canali stereo

    Impianto audio
    - consolle audio dotata di mixer audio 8 canali
    - due casse attive RCF 400 W
    - N° 1 VIDEOPROIETTORE SANYO PLC-XC55 LUMINOSITA’ 3100 ANSI LUMEN
    - 3 microfoni

    Tempo montaggio
    3 ore

    Referente tecnico
    Roberta Faiolo
    Il Kollettivo Drag King del Teatro Ringhiera nasce nel 2011 con l’obiettivo di indagare, esprimere e mettere in scena il proprio “lato maschile”.
    È un gruppo di donne (ma sono bene accetti anche gli uomini) dalle varie esperienze e professionalità.
    Ha partecipato a diversi eventi e Festival presso il Teatro Ringhiera di Milano e in altri contesti teatrali e non, e ha promosso al suo interno numerosi laboratori di formazione.
    Dal 2015 il Kollettivo stesso organizza e conduce workshop aperti a un pubblico esterno condividendo l’esperienza maturata negli anni.
    Nel 2016 in occasione del Festival Queer tenutosi presso il Teatro Ringhiera di Milano, Il Kollettivo ha presentato il nuovo lavoro “King non muore, si rivede”, diretto da Marcela Serli, mentre all’edizione del Festival del Teatro Indipendente di Milano (IT Festival) ha messo in scena uno studio intitolato “Scusa se faccio schifo”, sempre curato da Marcela Serli con un ottimo successo di pubblico e critica.
    A settembre 2017 “Scusa se faccio schifo” è scelto da Teatro Magro di Mantova, per una residenza che ha dato modo di far crescere il lavoro ed evolvere questo progetto da ‘studio’ a spettacolo vero e proprio.