Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Acquafuocofuochissimo

francesco michele laterza
Regia: francesco michele laterza
Drammaturgia:
Attori: Francesco Michele Laterza, Sandro Pivotti, Simone Evangelisti, Fabio Pagano + Danilo Valsecchi (musica live)
Anno: 2017

Lo spettacolo Acquafuocofuochissimo è una riflessione sulle modalità di costruzione e decostruzione di un’identità maschile. In scena quattro uomini che entrano, escono, strabordano a piacimento dai loro ruoli per sconsacrarli, rivelandone così la fragilità delle definizioni, la comicità e la tragicità delle costrizioni, l’umanità di quello spazio tra l’essere e il voler apparire. Un collage di gesti e discorsi rubati alla realtà, personaggi e memorie d’infanzia che si mescolano liberamente in un scrittura aperta e in divenire fino alle soglie dell’irreale e dell’assurdo.

Altri crediti: promosso e sostenuto da Anghiari Dance Hub
residenze presso Sosta Palmizi, Kilowatt tutto l'anno

Produzione: Tenuta dello Scompiglio (Vorno)

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Spazio scenico
Tappeto danza nero senza fondale e senza quinte

Impianto luci
4 pc su stativo almeno 2 metri di altezza
1 sagomatore con iride
mixer luci in scena

Impianto audio
- 2 satelliti
- 2 sub woofer
- 1 microfono Shure Sm58
- Mixer min.8 canali in scena
- DI box stereo per collegare computer
- 2 aste microfoniche
- Cavi Cannon lunghi e cavetteria elettrica varia (ciabatte, prese, etc…)

Tempo montaggio
montaggio: max 3 ore
smontaggio: 30 minuti

Referente tecnico
Francesco Michele Laterza 3477909620
Francesco Michele Laterza, performer, regista e coreografo, dopo aver lavorato come interprete per diverse compagnie italiane (DOM-,Teatro Valdoca, Strasse, Famiglia Fuché, Inquanto teatro), intraprende un percorso autoriale mettendo al centro della sua ricerca la relazione tra corpo e processi di costruzione dell’identità attraverso la sperimentazione di diverse modalità performative. Nel 2015 con il progetto Acquafuocofuochissimo è coreografo residente presso Anghiari Dance Hub e vincitore del bando Assemblaggi Provvisori indetto dalla Tenuta dello Scompiglio di Vorno (Lucca). Dal 2017 è artista associato del progetto Officina Lachesi Lab curato dal Teatro delle Moire, Danae Festival di Milano. Nel 2018 è tra gli artisti selezionati nel workshop È il corpo che decide a cura di Marcello Maloberti con la performance Esercizi sullo spazio, al Museo del Novecento di Milano. È ideatore e conduttore di progetti di formazione e ricerca teatrale e di laboratori incentrati sullo studio del gesto.