Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Amleto 400 anni dopo

Il Giardino Delle Ore
Regia: Simone Severgnini e Mino Manni
Drammaturgia: William Shakespeare
Attori: Fabrizio Bianchi Benedetta Brambilla Matteo Castagna Lucia Invernizzi Claudia Marsicano Filippo Antonio Prina Simone Severgnini
Anno: 2016

400 anni dopo la morte di Shakespeare, il Giardino delle Ore presenta una rivisitazione dell’ Amleto, adattando i versi del Bardo allo stile della compagnia basata sull’uso delle immagini e sulla ricerca delle pulsioni più profonde dei personaggi. Spostando la vicenda dalla Danimarca ad un non luogo caldo, che brucia nelle profondità di un campo lungo, crea un’atmosfera “Leoniana” e “Tarantiniana”, di un western all’Italiana.
Si racconta la vicenda di Amleto nella sua interezza con l’aggiunta di trovate contemporanee, quasi cinematografiche, che mantengono viva l’attenzione dello spettatore.
L’opera Shakespeariana è presentata nella sua forma originale con alcuni tagli.
Partendo dalla traduzione di Eugenio Montale, nel lavoro di riduzione ci siamo così concentrati sulle pulsioni che muovono i personaggi principali, sulla strabordante, attuale e universale umanità che in quei personaggi riecheggia, specialmente grazie alle alla vivace e potente interpretazione di un cast di professionisti tutti formatisi nelle palestre della scuola milanese Quelli di Grock, e già premiati e apprezzati sulle scene nazionali, tra i quali ricordiamo l'attuale candidata al premio Ubu Claudia Marsicano.

L’esperienza di Mino Manni, scavato e rinomato professionista della scena, e la sua passione nella cura dei dettagli registici, insieme ai costumi di Maria Cristina Stucchi, hanno cucito insieme il tutto.

Produzione: Il Giardino delle Ore

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    min 6 mt X 6mt
    black box
    accesso diretto per carico e scarico scenografie

    Impianto luci
    12 PC 1000 W
    10 PAR 1000 W
    3 DIMMER da 6 canali
    banco luci
    prolunghe industriali, doppie e sicurezza

    Impianto audio
    2 casse per amplificazione esterna
    1 monitor palco
    1 mixer audio
    cavetteria

    Tempo montaggio
    2 ore montaggio/ 1 ora smontaggio

    Referente tecnico
    Simone Severgnini 3355916322
    La compagnia "Il Giardino delle Ore" è stata fondata nel 2011 da un gruppo di attori professionisti legati al territorio Erbese, desiderosi di sviluppare a Erba un centro di interesse di ricerca teatrale, con un suo pubblico interessato, formato ed educato alla attività teatrale. I componenti della compagnia sono tutti reduci da percorsi di alta formazione sull'attore nei maggiori centri europei (laboratorio attorale permanente di Quelli di Grock, Manchester University, Galsgow University, Grotowsky Institute, Odin Teatret), il cui scopo primario è quello di rafforzare la rete tra le molte realtà già operanti nel sociale e nell'arte sul territorio.
    Da sei anni la compagnia cura la stagione teatrale della sala Excelsior di Erba, producendo e ospitando oltre alle produzioni di teatro ragazzi, spettacoli serali tra i più celebrati in Italia.
    La compagnia cura inoltre diversi progetti di laboratori teatrali in collaborazione con istituti scolastici, enti e associazioni, oltre alla propria scuola di teatro (in collaborazione con la scuola milanese Quelli di Grock e il comune di Erba). Dal 2016 la compagnia è socia di ETRE, il network lombardo di residenze artistiche nato in seno a fondazione Cariplo.