Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Rosaspina...storia di un bacio

ULLALLA' TEATRO ASSOCIAZIONE CULTURALE
Regia: Pippo Gentile
Drammaturgia: pippo gentile
Attori: Marco D'Agostin Francesca Foscarini Pippo Gentile Angela Graziani
Trailer: Link
Anno: 2014

Rosaspina: una fiaba autentica che possiede in sé i segreti della vita e dell'animo umano che sia esso fanciullo o adulto: l'amore, il coraggio, il desiderio, la curiosità.

Una fiaba dunque fatta rivivere attraverso la danza, la parola narrata in rima ed il video. Linguaggi mescolati tra loro come fossero la trama di un tappeto dove la globale visione ne dona un quadro di colori ed emozioni.

Lo spettacolo non intende offrire una morale o momenti di riflessione, bensì donare un racconto che dia la possibilità a grandi e piccini, di immedesimarsi e provare emozioni.
Ecco perchè la scelta di un classico: il bene fin da subito è palesato, il male chiaramente configurato in un personaggio, pur avendo un certo potere, viene inevitabilmente sconfitto dai rappresentanti del bene.






C'é un filo rosso che percorre tutta la storia: un bacio, uno di quei baci tanto d'amore. Bacio dunque come simbolo e metafora dell'amore: un bacio per far passare il dolore, un bacio per dimostrare amore, un bacio per salutarsi e ritrovarsi, un bacio .


FONTI:

“Rosaspina” nella raccolta dei Fratelli Grimm
“Rosaspina” Roberto Piumini, Serena Riglietti
“La bella addormentata” Tahar Ben Jelloun
“Il Mago di Oz” Lynan Frank Baum

SCHEDA DIDATTICA:

BACIO: C'é un filo rosso che percorre tutta la storia: un bacio, uno di quei baci tanto d'amore. Bacio dunque come simbolo e metafora dell'amore: un bacio per far passare il dolore, un bacio per dimostrare amore, un bacio per salutarsi e ritrovarsi, un bacio .

IL DESIDERIO: cosa si è disposti a fare per realizzare i desideri. Ma cosa è giusto e cosa no.

LA FAMIGLIA: cosa significa e cosa è.

LA NASCITA/VITA/MORTE: il ciclo naturale della vita. Tutto nasce dall'amore e da quel bacio. Chi siamo noi, quali sono i lati chiari e belli di noi stessi e quali sono i lati scuri, quelli che non ci piacciono di noi stessi?

IDENTITA': chi siamo, cosa vogliamo......

FASI DELLA VITA: il passaggio da una fase all'altra, cosa succede dentro me stesso? Una riflessione sul tempo che passa e, passando, modifica.

IL CORAGGIO: ci vuole coraggio per........

IL DESTINO: che cos'è? Si può modificare? E' vero?

Altri crediti: co-produzione OperaEstate Festival Veneto

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    8x6

    Impianto luci
    Dimmer digitali (protocollo DMX ) 12 canali 2 kw completo di cavi di alimentazione e cavo DMX da dimmer a regia ( xlr 5 poli )
    console luci di proprietà della compagnia

    12 PC da 1000 W o 1200W completi di telai portagelatine e bandiere
    1 Par 64 da 1000 W con portagelatina
    2 diffusori asimmetrici (Domino) per dimmerare la sala
    2 quarzine 500 W da posizionare a terra
    1 sagomatore con angolo stretto ( dipenderà dalla posizione di montaggio ) con iris

    Impianto audio
    mixer audio con possibilità di collegare un computer
    Casse con potenza adeguata alla sala
    Monitor sul palco
    Riporti audio da palco a regia per microfoni

    Tempo montaggio
    montaggio: 4 ore
    smontaggio : 2 ore

    Referente tecnico
    pippo gentile 338.1656465
    ULLALLA’ Teatro Associazione Culturale si occupa di teatro e di progetti di animazione sul territorio e non, in particolare per l'infanzia, con una particolare attenzione alla disdabilità
    Riunisce attorno ai suoi progetti attori, musicisti, danzatori, scrittori, videoartisti, scenografi.
    Ullallà si occupa di diversi ambiti, tra i quali:
    Teatro ragazzi:
    Si caratterizzano in spettacoli di narrazione che utilizzano, in sinergia, i linguaggi della musica (spesso dal vivo), il linguaggio visivo (proiezioni, immagini, ombre), il linguaggio corporeo (mimo, danza).
    Letture:
    L'associazione propone cicli di letture per tutti gli ordini di scuole e per adulti, collaborando con biblioteche, comuni, scuole.
    Ullallà ha dato vita al laboratorio teatrale "Din Don Down" che opera con attori e danzatori disabili, e che, alla data attuale, vede la produzione di cinque spettacoli teatrali. "La creazione del mondo", "Vola solo chi osa farlo", "Sogno", “Tutto Beckett in una sera”e l’ultimo “M” che vince il Festival Nazionale “Il giullare” Trani 2010 premio della critica e del pubblico

    ULLALLA' fa parte di LeggerePerLeggere coordinamento dei lettori professionisti del Veneto e di
    ASSITEJ Italia - Associazione Internazionale di Teatro per l'Infanzia e la Gioventù

    Formazione:
    Con i suoi operatori Ullallà cura diversi progetti di formazione: insegnanti, operatori sociali, gruppi teatrali, gruppi informali, animatori.
    Organizzazione:
    Ullallà organizza diverse manifestazioni, tra le quali:
    “RACCONTAMI UNA STORIA” - rassegna di teatro/famiglie (ogni anno dal novembre 2003)
    Direzione Artistica per la rassegna di teatro per le scuole presso il Teatro da Ponte di Bassano del Grappa
    Organizzazione della rassegna “MAROSTICA...di fiaba in fiaba” 2014 e 2015
    Organizzazione della rassegna “BASSANO...di fiaba in fiaba” 2015

    Produzioni e riconoscimenti:

    “GNAM!”-progetto sull'alimentazione, vince il bando “Energie Sommerse” del Comune di Vicenza

    “Misurabilia” co-produzione Art(h)emigra Satellite Vice il 2° premio al concorso coreografico Oriente Occidente a Rovereto Danz'è e il primo premio della giuria popolare. Settembre 2013

    “Storia di una gabbianella e di un gatto” - Spettacolo vincitore del “Premio Otello Sarzi-Nuove Figure del Teatro” a "I TEATRI DEL MONDO" Festival Internazionale del Teatro per Ragazzi Porto Sant’Elpidio Luglio 2007 -18^ EDIZIONE

    “M” - vince il Festival Nazionale “Il Giullare” – premio della critica e premio del pubblico. 2010
    Partecipazione alla 12° edizione del Festival internazionale delle abilità differenti di Correggio arrivando al secondo posto e vincendo, con Michele Stella, il premio come “migliore attore”. 2011
    “Da grande sarò Tiziano” - Co Produzione Rosso Teatro
    riceve il patrocinio del “Titianus Cadorinus Fondazione Centro studi Tiziano