Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

L' Avversario

Danilo De Summa
Regia: Danilo De Summa
Drammaturgia: Danilo De Summa
Attori: Danilo De Summa
Trailer: Link
Anno: 2015

Un mondo in perenne conflitto, uno stato d’assedio proclamato che cancella ogni vero desiderio a favore di altri, indotti e inutili, in una ossessiva ricerca di una felicità posticcia. Vivere all’inferno bramando un paradiso che forse non esiste… subendo qualsiasi cosa per averlo. Il libero arbitrio, il potere di scegliere e decidere di agire sono elementi che nella corsa ad apparire ed appartenere si perdono in una lenta e inesorabile deriva verso l’ignoto.
In un mondo che vede l’uomo creatore del proprio male, capace di autocondannarsi alla propria infelicità, qui, si fonda il paradosso dell’essere UMANI.
L’AVVERSARIO è l’incarnazione del controverso umano ma in lui la lotta tra bene e male non esiste poiché è consapevole della sua inutilità. Conoscitore di tutte le culture dall’inizio dei tempi, sa che l’unica saggezza è accettare di essere imperfetti, peccatori, lascivi, stupidi e soli. L’avversario illumina una prospettiva diversa, una possibile uscita dall’esistenza catatonica che attanaglia e guida la nostra società.
Se nel nostro mondo sommerso si perdono il senso delle cose, le parole perdono il loro significato profondo e si riducono ad una serie di suoni vuoti, allora l’avversario ci parla nella nostra lingua nell’incarnazione tipica dell’italianità ma solo perché sa che è la sola che riusciamo comprendere. Tra giochi di parole e citazioni “alte” e “basse”, senza distinzioni di parte si slega un indagine tragicomica sull’emergenza dell’esistenza. Poiché tutto è vita, tutto.

Produzione: Danilo De Summa

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    dimensione minima palcoscenico 6,00 x 6,00 ml., con quintatura
    prospettica nera all'italiana.
    Eventuali differenti configurazioni sono da concordare, la scatola
    nera è imprescindibile.

    Impianto luci
    - n° 3 P/C 1000 W completi di telaio gelatina e bandiere;
    - n° 1 sagomatori 575 W ottica 36°;
    - n° 6 Ch dimmer;
    - mixer luci doppia scena con submaster programmabili;
    - caveria sufficiente per la disposizione fari della pianta allegata.

    Impianto audio
    mixer audio 4/4/2 con alimentazione phantom, almeno 2 aux pre,
    equalizzazione semiparametrica su frequenze medie (alto/basso);
    - n° 1 radiomicrofono archetto color carne Shure o Sennheiser di
    buona qualità;
    - n° 1 casse spia di buona qualità;
    - n° 1 effetto tipo Lexicon o similare (delay);
    - equalizzatori per impianto di diffusione e per le spie;
    - lettore CD professionale;
    - impianto di amplificazione adeguato allo spazio di platea;
    - caveria adeguata alle necessità.
    In spazi di dimensioni non eccessiva sarà sufficiente la diffusione di
    sala con lettore CD professionale e/o ingresso audio per PC, più una
    spia di piccole dimensioni.

    Tempo montaggio
    50 minuti

    Referente tecnico
    Luigi Serman 3939844510
    Danilo De summa ha studiato alla scuola dell’attore al Teatro Due Mondi di Faenza, poi entra a fare parte della compagnia. Si forma con: Alberto Grilli, Mario Barzaghi (teatro tascabile di Bergamo), con Zygmund Molik (del centre of studies on J Grotowski-Wrolaw), Roberta Carreri e Tina Nielsen (odin Teatret). Judith Malina Hanon Reznikov e Tomas Walker (living theatre)
    con Marco Balani, Claudio Morganti, Elizabeth Zundel. Collabora con:Teatro Minimo, Teatro scalo, teatro Reon e con registi come: A. Grilli, Stefano Benni, Michele Santeramo, Michele Bia, Fulvio Ianneo.Attraverso l‘uso del corpo costruisce un suo percorso personale sul Gesto Psicologico. Nel 1998 debutta al Due Mondi con: “Come fa l’orologio quando è avvolto nel cotone” tratto da un racconto di E.A. Poe. Nel 2001 debutta con: “hoka hey (oggi è un buon giorno per morire)” in co-regia con Michele Sinisi del Teatro Minimo. lavora con Stefano Benni e debutta a Roccella Jazz nel 2002 con: “Non ti scordar di me”. Nel 2003 debutta a Nuoro a Cà dei teatri con “Drak …Diavolo o Drago” e Stefano Benni lo riporta a Roccella Jazz. Nel 2005 esce “Redde Rationem”, liberamente tratto da un racconto di P. McGrath. 2005 debutta a Pontedera dei Teatri con : “Vico Angelo Custode”, Prodotto da Pontedera dei Teatri e Teatro Minimo. Nel 2008 debutta con: “il Cattivo” Scritto e diretto da Michele Santeramo (Teatro Minimo). Nel 2010 debutta con :“Nudo&Crudo” liberamente tratto dall’Othello di Shakespeare,cura le regie dello spettacolo “Introspicio” liberamente tratto da: “La voce umana” di J. Cocteau. nel 2011 esce con: “Proclama a Sud” diretto da fulvio Ianneo (teatro reon) e “Sin City Suite Project” con Marco Magnelli alla chitarra elettrica e Mattio Petraglia Sax/Flauto. 2013 esce “ Corpi Sospesi” coreografia di Roberta Zerbini. Nel 2015 debutta con “L’Avversario” autoprodotto, scritto e diretto da Danilo De Summa. Nel 2002 è protagonista di un episodio nel film di Paul Meyer “le Memouar oux alouette” nel 2004 ne “Il Bastardo e L’Handicappato” (cortometraggio) regia di Gianpaolo Morelli, nel 2006 ne “Le Rose del Deserto” regia di Mario Monicelli, nel 2007 in : “Finepenamai” regia fluid video crew con Claudio Santamaria, nel 2007 è in “Sangue Pazzo” di Marco tullio Giordana. Nel 2008 è in “a Maria non gli piace” con Lino Banfi. Nel 2008 è protagonista in “Lotta” regie di Daniele Anzellotti con la partecipazione di Giovanna Mezzogiorno Rocco Papaleo Paolo Briguglia e Filippo Nigro. Per la televisione è in diverse serie tra cui:squadra antimafia, status, commissario rex, Distretto di polizia, R.I.S., Ispettore Coliandro, Nebbie&Delitti , “Bruno e i suoi”. 2012 “Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana, “il giovane Montalbano” e in “cameracaffè”. Dal 98 a oggi inoltre dirige diversi laboratori teatrali.