Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Una Storia da Hansel e Gretel dei fratelli Grimm

Pilar Ternera
Regia: Francesco Cortoni
Drammaturgia:
Attori: Alessia Cespuglio
Anno: 2014

Un piccolo racconto poetico e intenso della fiaba dei fratelli Grimm “Hansel e Gretel”.
Un taglialegna, sua moglie, i due fratellini e una strega raccontati da una sola attrice attraverso pochi
oggetti e gesti precisi per dar forza alle loro parole e alla loro forza evocativa, "Quando dico luna è
proprio lei che appare, ancor più vera se te la indicassi con un dito la fuori, Hansel".
Il lavoro, basato sull'arte dell'attore e delle sue parole, si muove con delicatezza e rispetto all'interno
della storia dei fratelli Grimm cercando, senza tradirne la crudeltà, di far apparire le strade che portano
con coraggio all'emancipazione e alla crescita dei due fratellini, così che ogni bambino non si smarrisca
ma ritrovi la strada per tornare a casa.

Altri crediti: Musiche Giorgio De Santis

Produzione: Pilar Ternera

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

    Spazio scenico
    teatro o spazio a terra minimo 4 x 6

    Impianto luci
    Consolle luci almeno 12 canali 2kw per canale con relativi dimmer
    AMERICANA FRONTALE
    3 pc per piazzato
    1 sagomatore etc 500
    AMERICANA CENTRALE
    3 pc
    AMERICANA CONTROLUCE
    4 par
    2 sagomatori
    ESTERNO PLATEA
    1 seguipersona
    2 pc per sala

    Impianto audio
    adeguato allo spazio

    Tempo montaggio
    3 ore montaggio e 1 smontaggio

    Referente tecnico
    Francesco Cortoni 3703110168
    Pilar Ternera è una compagnia teatrale attiva dal 2004 che opera nell'ambito del teatro ragazzi e nuova drammaturgia.

    Nel proprio lavoro la compagnia cerca l’aspetto profondo del reale e le sue possibilità trasformatrici che le arti portano con sè.

    Il suo obiettivo è trovare uno sguardo nuovo che valorizzi gli elementi e i valori affrontati e che riesca a porre domande e pensieri nuovi a chi guarda e a chi fa.

    Cerca quelle rivelazioni, che permettano di intravedere una profondità altra, un'altra corrente di senso, che porti con sé mondi inesplorati simbolici e soggettivi. Questa alterità è al centro del suo lavoro ed è percepita come opportunità da sviluppare attraverso la parola , l'ironia, la dissacrazione e le capacità comunicative dell'attore di tutti i linguaggi a sua disposizione.

    Il percorso di Pilar Ternera va verso l'idea di un teatro che sia luogo insostituibile di pensiero e di riflessione. Uno spazio in cui la comunicazione è diretta e sincera, libera di ogni artificio, che di promuovere un' idea di spettacolo e di cultura come momento di fruizione e di crescita quotidiana, rivolto a tutte le età e le tipologie di persone.

    A partire da aprile 2013 gestisce il Nuovo Teatro delle Commedie a Livorno, proponendo una fitta programmazione che va dal teatro ragazzi, teatro popolare, teatro d'Autore,alla musica classica, Jazz e indipendente, rassegne di cinema indipendente e documentari, arti visive.

    All'interno della programmazione trova spazio il “ Little Bit Festival” festival che guarda ai linguaggi teatrali e alle loro contaminazioni, quest'anno alla sua quinta edizione.

    Al suo attivo ha diverse produzioni tratte da grandi classici del teatro come  “Provaci Ancora” dal Romeo e Giulietta di William Shakespeare con il quale ha vinto il Premio nazionale giuria docenti 2010 Giovani Realtà del Teatro promosso dall’Accademia Nico Pepe di Udine e “Ceneri alle Ceneri” di H. Pinter che debuttò a Piccoli Fuochi al Teatro.
    Negli ultimi anni si è concentrata sulle produzioni di teatro ragazzi, fondendo la tradizione delle favole classiche alla sperimentazione scenica e linguistica, mettendo in scena Cenerentola e il soffio magico (2012 ) , Una storia - da Hansel e Gretel ( 2013 ) e Pinocchio, le avventure di un burattino. (2014 )
    Fondamentale nella sua mission è il rapporto con l'infanzia, e l'importante contributo che le arti possono dare per una crescita sana per cui da anni collabora con il Cred e con diversi circoli scolastici, realizzando laboratori di teatro nelle scuole, gestendo la stagione teatrale del Cred di Livorno. Dal 2012 ha creato l'Accademia dei Piccoli rivolta ai bambini dai 4 ai 13 anni. Organizza poi molte altre attività formative, con corsi di teatro teatro rivolto alle giovani generazioni, il laboratorio Aperto per gli adulti, la formazione per attori.