Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

LE VACANZE DEI SIGNORI LAGONIA

Teatrodilina
Regia: Francesco Lagi
Drammaturgia: Francesco Colella e Francesco Lagi
Attori: Francesco Colella e Mariano Pirrello
Anno: 2015


Generi: ProsaSu una spiaggia ci sono due anziani signori, marito e moglie, sono i signori Lagonìa. Guardano le onde che si arrotolano nel mare mentre si srotolano i loro pensieri. Nessuno dei due, però, è nato per dare voce ai sentimenti in modo intonato. La loro è una comunicazione fatta di intimità silenziosa e di risate improvvise, furie e riconciliazioni, pianti e mazzate sulle ginocchia. In questa giornata c’è il tempo per una maledizione e una nuotatina a largo, per il ricordo di una bimba e per quello di una dieta finita già di lunedì, c’è un gabbiano che muore d’infarto e una nuvola a forma di coniglio, c’è una canzone di Gianni Morandi e la fine del mondo, c’è una barca che li può portare via. Il solo racconto che i signori Lagonìa ci offrono è quello del loro amore spietato e dolce, a tratti dispotico o molesto, che noi ci troviamo a spiare. C’è l’epica di un matrimonio durato quarant’anni e questo giorno qua, che non è un giorno qualsiasi della loro vita.

Altri crediti: disegno suono Giuseppe D’Amato
scenografia Salvo Ingala
organizzazione Regina Piperno

Produzione: Teatrodilina

Per visualizzare il video integrale devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Per visualizzare la scheda tecnica devi essere registrato come operatore o teatro e aver eseguito l'accesso.

Teatrodilina è un gruppo di persone con esperienze diverse che dal 2010 si sono unite con il proposito di condividere una pratica e un'idea di teatro, lavorando sulla parola, su testi originali, indagando il senso delle relazioni fra le persone nel mondo di oggi.
Dal suono al video, dall'arte contemporanea alla scrittura, dal cinema alla musica.
Alla base del lavoro c'è la volontà di inventare spettacoli restituendo frammenti dei loro percorsi e andando alla ricerca di una identità comune.
Fare teatro è il gesto più contemporaneo e potenzialmente dirompente

Alcuni dei nostri spettacoli:

ZIGULI' - Il racconto accidentato del rapporto tra un padre e un figlio disabile,dal libro di Massimiliano Verga.

BANANE - Un quasi road movie per quattro attori, un cane e alcune casse sparpagliate.

LE VACANZE DEI SIGNORI LAGONIA - La vicenda di una coppia di anziani signori e di una loro giornata sulla spiaggia, del loro amore spietato e dolce, a tratti dispotico o molesto.

GLI UCCELLI MIGRATORI - La storia di un'attesa, di una persona che sta per arrivare e delle persone che la stanno aspettando.