Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Youtube, Vimeo e Bunny.net per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Denise Diaz Montalvo

Sede: Roma
Sito internet:
Telefono sede: Informazione riservata agli utenti registrati
Referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Telefono referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Email referente: Informazione riservata agli utenti registrati

Denise Diaz Montalvo, classe '94, diploma al Liceo Classico, consegue una Laurea Triennale a pieni voti in Filosofia presso l’Università di Pisa e una Laurea Magistrale con lode in Musica e Teatro presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna.

Si dedica al giornalismo e alla critica in varie realtà quali Festival Direction Under 30, Premio Scenario, Forever Young delle Corte Ospitale di Rubiera, Bologna Teatri e FUME Festival.

Si perfeziona nel campo della drammaturgia venendo selezionata tra i dodici allievi di Scritture 2022, scuola itinerante di drammaturgia condotta da Lucia Calamaro.

Vince quindi il bando Futuro Passato in collaborazione con CSS Teatro Stabile di innovazione del FVG, presenta la propria drammaturgia al Salone Internazionale del Libro di Torino e viene selezionata tra i sei drammaturghi del progetto Nuova Scena Italiana nel Mondo promosso da Riccione Teatro in collaborazione con il Ministro degli Esteri.

Risulta finalista della Biennale College Autori Under 40 della Biennale di Venezia 2023.

Tra i vari riconoscimenti una menzione speciale al Premio InediTO, il secondo premio di PaT- Passi Teatrali per la drammaturgia contemporanea, il terzo premio dello Storico Premio Vallecorsi.

Rappresenta la nuova drammaturgia italiana in Cile nell’ottobre 2023, tenendo Masterclass a Santiago del Cile e all’Università di Valparaíso e presentando la propria opera per la regia di Carla Romero all’interno del festival La Rebelión de las Voces.

Attualmente selezionata per il progetto INTERACTIONES – Interazioni e pratiche della scena contemporanea dei Sud.

La sua opera è presentata sia in teatri e festival nazionali (Venezia, Teatro Goldoni, FESTIL_, Teatro Stabile di Catania) che all’interno di festival e teatri internazionali (GAM Santiago, Centro Cultural Gabriela Mistral, Bruxelles, Festival Parcours d’artistes d’Ixelles, Lione, Festival Internazionale di Teatro Meraki).

Attualmente in stampa due sue opere, una per l’editore Scena Muta e una a cura di Tinaos.

È tradotta in francese, spagnolo, inglese e tedesco, prossimamente in greco.

Condividi