Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Collettivo Gavetta

Sede: agrigento
Sito internet:
Telefono sede: Informazione riservata agli utenti registrati
Referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Telefono referente: Informazione riservata agli utenti registrati
Email referente: Informazione riservata agli utenti registrati

Questa compagnia nasce un po' nella sfiga.
Ci siamo riuniti per la prima volta a Gennaio 2020, un po' stanchi dei teatri che a 30 anni suonati ci chiedevano di far gavetta, un po' entusiasti di studiare uno spettacolo che finalmente potesse riguardarci in toto e un po' sfortunatelli poiché lo spettacolo che per due mesi abbiamo studiato e messo in piedi ad oggi non ha mai debuttato.
Per due mesi ci siamo chiusi in una sala e abbiamo studiato e messo in piedi questo testo. Abbiamo sentito la necessità di studiare e di metterci alla prova noi stessi visto che nessuno ci ha ancora dato la possibilità di farlo. Così per due mesi, abbiamo vestito i nostri stessi panni di "millennials".
In Spagna questo spettacolo ha avuto successo a livello nazionale e ha ricevuto uno dei più ambiti premi della scena teatrale. Qui in Italia, complice l'emergenza sanitaria, complice anche la giustificazione che ne deriva dai teatri a cui lo abbiamo presentato, non siamo riusciti ancora a "debuttarlo".
Noi restiamo fiduciosi (soprattutto nella nostra sfiga) e attendiamo tempi migliori in cui potremo dire che non eravamo sfigati, ma semplicemente non all'altezza di debuttare.

Opere caricate

Noi non ci uccideremo con le pistole

Regia di Victor Sanchez Rodriguez
con Graziana Lo Brutto (Teatro stabile di Catania), Fabrizio Milano (Teatro Quirino), Chiara Seminara (Teatro stabile di Catania), Daniele Bruno (Teatro stabile di Catania), Chiara Barbagallo (Teatro stabile di Catania).

Performance | generazione millennials, trentenni, millennials, 30 anni