Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Teatro ragazzi - Prosa - Figura | Adatto ai bambini 3+

BUBIKOPF: TRAGEDIA COMICA PER PUPAZZI
RI- STAGIONE 2021 TEATRO DI ANGHIARI

Acquistabile | venerdì 21 maggio 2021 ore 21:30

di: Politheater
organizzato da: Associazione Culturale Teatro Stabile di Anghiari
attori: Silvia Fancelli e Damiano A.Zigrino

Descrizione:

Una sorprendente produzione, dedicata agli adulti e adatto a tutti, nella quale le molteplici possibilità comunicative e la poetica magia del teatro di figura trovano la loro massima espressione. B...

res/img/anteprima.png

Nome: Associazione Culturale Teatro Stabile di Anghiari

Indirizzo: Via Bozia 3 - 52031 Anghiari (AR)

L’Associazione Culturale Compagnia del Teatro di Anghiari è attiva nella gestione del Teatro Comunale dei Ricomposti dal 1996.
Nello storico teatro trovano spazio stagioni e rassegne teatrali da sempre trasversali ai linguaggi contemporanei; è organizzatrice di 24 stagioni Teatrali, di 18 rassegne di musica e 12 stagioni di Teatro ragazzi. Responsabile artistica dell'evento Tovaglia a Quadri, che si tiene ad Anghiari dal 1996, la Compagnia ha prodotto e coprodotto spettacoli professionisti fra i quali Opera Comique, Jean Claude Carrière, Banda Osiris, Matteo Caccia, Isabel Moes, Compagnia R/V, Francesca Ritrovato, Alfonso Santagata. Il teatro è sede di Anghiari Dance Hub e di produzioni audiovisive e cinematografiche (12 fra documentari e cortometraggi). Dall'anno del suo insediamento ufficiale ospita in brevi residenze di max 10 gg, con debutto in stagione, artisti di teatro, cinema, musica e danza.
Attiva nel settore della formazione teatrale del pubblico e delle scuole di ogni ordine e grado, la Compagnia ha tenuto oltre 100 laboratori e corsi legati al teatro, allo storytelling e ai linguaggi audiovisivi, molti dei quali premiati a livello regionale e nazionale. Responsabili della divulgazione dei percorsi di formazione autobiografica (ricordiamo che Anghiari è la Città dell’Autobiografia e che il Teatro è partner e co-organizzatore del Festival Nazionale dell'Autobiografia), la Compagnia partecipa a numerosi progetti di formazione nazionali ed europei legati alle tematiche dello storytelling come sistema narrativo dei popoli europei. Nel febbraio del 2016, la Commissione Cultura del Parlamento Europeo ha premiato il Progetto “The Stranger” come “success story”. Dal settembre 2016 il Teatro di Anghiari è partner ufficiale dell'Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano.
Attualmente le attività del teatro sono orientate a rimodulare e indagare possibili e nuovi linguaggi; radio, opere sonore, opere video e tempo dedicato alla ricerca.

Titolo: BUBIKOPF: TRAGEDIA COMICA PER PUPAZZI
RI- STAGIONE 2021 TEATRO DI ANGHIARI

Di: Politheater

Regia: NEVILLE TRANTER

Drammaturgia: Di: Fancelli – Tranter – Zigrino

Attori: Silvia Fancelli e Damiano A.Zigrino

Genere: Teatro ragazzi - Prosa - Figura | Adatto ai bambini 3+

Scheda artistica: UNO SPETTACOLO DEDICATO AGLI ADULTI, CON LA REGIA INTERNAZIONALE DI NEVILLE TRANTER.
L’incontro con questo grande artista di origine australiana, affermato e molto apprezzato da circa quarant’anni sulla scena internazionale del teatro di figura, ci ha condotti alla scelta della tecnica del pupazzo in gommapiuma, manipolato a vista. Dopo aver svolto una cospicua formazione con Neville Tranter, siamo stato da lui scelti come prima compagnia italiana con la quale collaborare. Il percorso di lavoro che ha prodotto “Bubikopf” si è avviato nel Marzo 2019. Ormai finalmente concluso, siamo lieti di presentare al pubblico questa innovativa e sorprendente produzione, nella quale le molteplici possibilità comunicative e la poetica magia del teatro di figura trovano la loro massima espressione.

Bubikopf è il nome dell’iconica acconciatura che portavano tutte le donne alla moda, nel periodo storico in cui il cabaret tedesco ha raggiunto il suo apice. Bubi canta per strada per qualche spicciolo, ma il suo talento la porta ben presto dalla strada al palcoscenico, grazie alla benevolenza di Hullo: lui è il capocomico di una piccola compagnia di cabaret, che si arrabatta per sopravvivere in tempi assai difficili. Infatti, la vita di questi artisti è costantemente messa in pericolo dall’ascesa, rapida e violenta, dei Cani Sciolti, un gruppo armato reazionario. Fra paure e sacrifici, giungono al debutto di un nuovo sfavillante show, la loro ultima chance per sopravvivere: dimenticando la fame e le avversità, si sentono vivi solo nei gloriosi momenti trascorsi sul palco. La loro è una vita consacrata all’arte, ma…ce la faranno?

Altri crediti: Scenografia: Jimmy Davies
Sound design: Emanuele Frusi, Giacomo Calli, Politheater
Audio e luci: Giacomo Polverino
Costumi: Manuela Capaccioni
Pupazzi: Politheater

Una sorprendente produzione, dedicata agli adulti e adatto a tutti, nella quale le molteplici possibilità comunicative e la poetica magia del teatro di figura trovano la loro massima espressione.
Bubikopf è il nome dell’iconica acconciatura che portavano tutte le donne alla moda, nel periodo storico in cui il cabaret tedesco ha raggiunto il suo apice. Bubi canta per strada per qualche spicciolo, ma il suo talento la porta ben presto dalla strada al palcoscenico, grazie alla benevolenza di Hullo: lui è il capocomico di una piccola compagnia di cabaret, che si arrabatta per sopravvivere in tempi assai difficili. Infatti, la vita di questi artisti è costantemente messa in pericolo dall’ascesa, rapida e violenta, dei Cani Sciolti, un gruppo armato reazionario. Fra paure e sacrifici, giungono al debutto di un nuovo sfavillante show, la loro ultima chance per sopravvivere: dimenticando la fame e le avversità, si sentono vivi solo nei gloriosi momenti trascorsi sul palco. La loro è una vita consacrata all’arte, ma…ce la faranno?

+15 Per dare un senso alle mutazioni genetiche obbligate dai tempi e per rafforzare l'identità di Anghiari e del suo Teatro come luoghi di autobiografie e di storie, abbiamo coinvolto tutti gli autori, registi e case editrici dei testi, in una conversazione autobiografica che precede lo spettacolo: 15 minuti dove si racconta la vita degli autori, attori, scrittori o registi e in qualche modo la loro connessione con l'opera scenica. Per BUBIKOPF sarà il regista di origini australiane Neville Tranter a raccontare il suo percorso fino all’incontro con la compagnia Tifernate Politheater. Un breve format che racconta le persone che hanno creato o attraversato in diversi modi l’opera; una ouverture che scaldi la freddezza del mezzo digitale.

Documenti scaricabili:

Benvenuto! Prima di entrare e goderti lo stream dai un’occhiata qua:

CONSIGLI TECNICI
Ti consigliamo di collegarti con un pc o una smart-tv utilizzando come browser CHROME o FIREFOX.
Un po’ prima dell’inizio dell’evento (di norma 20-30 minuti) sarà possibile entrare nella pagina dove si svolgerà lo stream. Per farlo dovrai inserire il codice attivazione ricevuto via email nell’apposito campo o, in caso di evento ad ingresso libero, clicca sul pulsante giallo!

CHAT
Appena entrato attiva la chat cliccando sul pulsante in basso a destra. Potrai dialogare con l’organizzatore dell’evento, la compagnia e gli altri utenti collegati.

ASSISTENZA
Qualcosa non va? Contatta l’assistenza tecnica di Sonar usando la chat oppure mandando un messaggio whatsapp al numero 351.9714272.

'