Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Prosa - Performance

DOMANI I GIORNALI NON USCIRANNO| RI- Stagione 2021 Teatro di Anghiari

Acquistabile | venerdì 07 maggio 2021 ore 21:30

di: COMAPGNIA Barone Chieli Ferrari
organizzato da: Associazione Culturale Teatro Stabile di Anghiari
attori: con Alessandra Chieli

Descrizione:

Una giovane donna ha appena perso la coincidenza per il suo volo e non sa quando potrà imbarcarsi sul prossimo. Sono mesi che si sta preparando a questa partenza, questo viaggio le cambierà la vita....

res/img/anteprima.png

Nome: Associazione Culturale Teatro Stabile di Anghiari

Indirizzo: Via Bozia 3 - 52031 Anghiari (AR)

L’Associazione Culturale Compagnia del Teatro di Anghiari è attiva nella gestione del Teatro Comunale dei Ricomposti dal 1996.
Nello storico teatro trovano spazio stagioni e rassegne teatrali da sempre trasversali ai linguaggi contemporanei; è organizzatrice di 24 stagioni Teatrali, di 18 rassegne di musica e 12 stagioni di Teatro ragazzi. Responsabile artistica dell'evento Tovaglia a Quadri, che si tiene ad Anghiari dal 1996, la Compagnia ha prodotto e coprodotto spettacoli professionisti fra i quali Opera Comique, Jean Claude Carrière, Banda Osiris, Matteo Caccia, Isabel Moes, Compagnia R/V, Francesca Ritrovato, Alfonso Santagata. Il teatro è sede di Anghiari Dance Hub e di produzioni audiovisive e cinematografiche (12 fra documentari e cortometraggi). Dall'anno del suo insediamento ufficiale ospita in brevi residenze di max 10 gg, con debutto in stagione, artisti di teatro, cinema, musica e danza.
Attiva nel settore della formazione teatrale del pubblico e delle scuole di ogni ordine e grado, la Compagnia ha tenuto oltre 100 laboratori e corsi legati al teatro, allo storytelling e ai linguaggi audiovisivi, molti dei quali premiati a livello regionale e nazionale. Responsabili della divulgazione dei percorsi di formazione autobiografica (ricordiamo che Anghiari è la Città dell’Autobiografia e che il Teatro è partner e co-organizzatore del Festival Nazionale dell'Autobiografia), la Compagnia partecipa a numerosi progetti di formazione nazionali ed europei legati alle tematiche dello storytelling come sistema narrativo dei popoli europei. Nel febbraio del 2016, la Commissione Cultura del Parlamento Europeo ha premiato il Progetto “The Stranger” come “success story”. Dal settembre 2016 il Teatro di Anghiari è partner ufficiale dell'Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano.
Attualmente le attività del teatro sono orientate a rimodulare e indagare possibili e nuovi linguaggi; radio, opere sonore, opere video e tempo dedicato alla ricerca.

Titolo: DOMANI I GIORNALI NON USCIRANNO| RI- Stagione 2021 Teatro di Anghiari

Di: COMAPGNIA Barone Chieli Ferrari

Regia: Emilio Barone | Massimiliano Ferrari

Drammaturgia: Veronica Raimo

Attori: con Alessandra Chieli

Genere: Prosa - Performance

Scheda artistica: Domani i giornali non usciranno – opera video
La situazione odierna, che vede il mondo del teatro fare i conti con l’impossibilità di continuare la propria e naturale attività dal vivo, trovandosi difronte alla grande assenza del pubblico, elemento intrinseco ed essenziale nella definizione di teatro stesso, ci ha spinti a ripensare al lavoro da un’altra prospettiva. Convinti che il teatro in video non possa essere chiamato tale, crediamo però si possa provare a narrarlo, a interpretarlo, a coglierlo da altri punti di vista, a sperimentare una nuova forma di opera che nasca si dal teatro ma che abbia vita propria. Con la macchina da presa abbiamo così provato a riraccontare la nostra storia, giocando con i tempi, gli elementi e i ritmi nati dal palco e ora rimescolati su più piani. Abbiamo provato a ribaltare le vedute, a spostare il fuoco, spostare i piani visivi e di ascolto rimanendo però fedeli all’andamento originale del lavoro.

Una giovane donna ha appena perso la coincidenza per il suo volo e non sa quando potrà imbarcarsi sul prossimo. Sono mesi che si sta preparando a questa partenza, questo viaggio le cambierà la vita. In questa sospensione obbligata, i confini cominceranno sfumarsi e la sua perfezione a contaminarsi con la realtà. Si troverà di fronte ad elefanti nella stanza, gatti di Schrödinger, astinenza da nicotina e ai migliori dubbi della sua vita. Nell’infinito tempo dell’attesa avrà finalmente modo di perdere tutto ciò che l’ha portata lì. E allora forse il vero compimento non sarà nell’acquisire perfezione, ma nel perderla e l’uomo che la sta aspettando – se c’è davvero qualcuno ad attenderla – incontrerà una donna che ha accettato di perdere molte cose per essere se’ stessa.
Lo spettacolo con ironia tagliente destruttura l’idea di perfezione alla quale veniamo abituati: l’idea di una felicità imposta dalle aspettative sociali, il timore della solitudine, il bisogno di appartenenza e la paura di scendere a compromessi. Abbiamo costruito una drammaturgia originale da cui emerge una figura che cerca di essere libera e capace di una sensibilità al tempo stesso ironica e disperata.

Domani i giornali non usciranno è un progetto nato dalla collaborazione tra la Compagnia Barone Chieli Ferrari e la scrittrice Veronica Raimo. Dopo il primo step in forma di reading presentato al festival Ritratti di Poesia di Roma e ispirato alla corrispondenza d’amore tra Ingeborg Bachmann e Paul Celan durata venticinque anni (una storia d’amore mai consumata davvero se non attraverso la distanza e – proprio per questo – intensissima e non consolatoria) ne nasce, dalla penna della Raimo, una drammaturgia originale. Lo spettacolo debutta a ottobre 2017 al Teatro Studio Uno di Roma, è stato presentato in anteprima all’interno del festival InQuiete – Festival di scrittrici a Roma ed è finalista al premio internazionale di drammaturgia DOIT 2018.

Altri crediti: Altre voci | Alessandra Chieli
Voce maschile | Emilio Barone
-
Musiche originali | Toni Virgillito
Costumi | Alice Pacciarini
Visual | Elisabeth Mladenov
-
Foto di scena | Alessandro Gallo
Progetto Grafico | Caterina Loffredo
-
una coproduzione Compagnia Barone Chieli Ferrari | Teatro Studio Uno 2017
-
Domani i giornali non usciranno - opera video 2021
una coproduzione Compagnia Barone Chieli Ferrari | Teatro di Anghiari
Regia video | Alessandra Chieli e Alessandro Gallo
Operatore camera e montaggio video | Alessandro Gallo
Fonico di presa diretta | Stefan Schweitzer
Luci | Emilio Barone
Audio | Massimiliano Ferrari
Assistente di produzione | Giulia Ferri

Una giovane donna ha appena perso la coincidenza per il suo volo e non sa quando potrà imbarcarsi sul prossimo. Sono mesi che si sta preparando a questa partenza, questo viaggio le cambierà la vita. In questa sospensione obbligata, i confini cominceranno sfumarsi e la sua perfezione a contaminarsi con la realtà. Si troverà di fronte ad elefanti nella stanza, gatti di Schrödinger, astinenza da nicotina e ai migliori dubbi della sua vita. Nell’infinito tempo dell’attesa avrà finalmente modo di perdere tutto ciò che l’ha portata lì. E allora forse il vero compimento non sarà nell’acquisire perfezione, ma nel perderla e l’uomo che la sta aspettando – se c’è davvero qualcuno ad attenderla – incontrerà una donna che ha accettato di perdere molte cose per essere se’ stessa.
Lo spettacolo con ironia tagliente destruttura l’idea di perfezione alla quale veniamo abituati: l’idea di una felicità imposta dalle aspettative sociali, il timore della solitudine, il bisogno di appartenenza e la paura di scendere a compromessi. Abbiamo costruito una drammaturgia originale da cui emerge una figura che cerca di essere libera e capace di una sensibilità al tempo stesso ironica e disperata.

+15 Per dare un senso alle mutazioni genetiche obbligate dai tempi e per rafforzare l'identità di Anghiari e del suo Teatro come luoghi di autobiografie e di storie, abbiamo coinvolto tutti gli autori, registi e case editrici dei testi, in una conversazione autobiografica che precede lo spettacolo: 15 minuti dove si racconta la vita degli autori, attori, scrittori o registi e in qualche modo la loro connessione con l'opera scenica. Per Domani i giornali non usciranno sarà a narrarsi sarà l’autrice del testo originale Veronica Raimo. Un breve format che racconta le persone che hanno creato o attraversato in diversi modi l’opera; una ouverture che scaldi la freddezza del mezzo digitale.

Documenti scaricabili:

Benvenuto! Prima di entrare e goderti lo stream dai un’occhiata qua:

CONSIGLI TECNICI
Ti consigliamo di collegarti con un pc o una smart-tv utilizzando come browser CHROME o FIREFOX.
Un po’ prima dell’inizio dell’evento (di norma 20-30 minuti) sarà possibile entrare nella pagina dove si svolgerà lo stream. Per farlo dovrai inserire il codice attivazione ricevuto via email nell’apposito campo o, in caso di evento ad ingresso libero, clicca sul pulsante giallo!

CHAT
Appena entrato attiva la chat cliccando sul pulsante in basso a destra. Potrai dialogare con l’organizzatore dell’evento, la compagnia e gli altri utenti collegati.

ASSISTENZA
Qualcosa non va? Contatta l’assistenza tecnica di Sonar usando la chat oppure mandando un messaggio whatsapp al numero 351.9714272.