Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Teatro danza

90.60.90

Acquistabile | mercoledì 23 giugno 2021 ore 21:00

di: Something Else Dance Company
organizzato da: Something Else Dance Company
danzatori: De Santis Irene, Della Torre Eleonora M.F. , Fanetti Erica, Pampliega Batan Noelia

Descrizione:

90.60.90 la nostra malattia! Sigmund Freud diceva: “La grande questione cui non è mai stata data risposta ed a cui non sono stato capace di rispondere nonostante i miei 30 anni di ricerca sull’an...

res/img/anteprima.png

Nome: Something Else Dance Company

Indirizzo: viale europa 7 - 53100 siena (SI)

La compagnia Something Else nasce nel maggio del 2017 con la
missione di offrire a danzatori professionisti e non,
la possibilità di fare esperienza di scena, rimanendo a contatto con
lavori e metodiche di livello avanzato, elargite da professionisti del
settore sotto la Direzione artistica di Fabiana Meini.
La missione della compagnia è portare un linguaggio nuovo e accessibile verso nuovi pubblici.
I nostri valori sono la formazione; lo Studio e ricerca del linguaggio della danza;
Offrire possibilità professionali a giovani danzatori.
Tutto questo con delle visioni uniche creare solide possibilità lavorative
per aspiranti danzatori; trasmettere messaggi attraverso la danza nel territorio italiano.

Titolo: 90.60.90

Di: Something Else Dance Company

Coreografia: Fabiana Meini - Jessica Quadrino

Attori: De Santis Irene, Della Torre Eleonora M.F. , Fanetti Erica, Pampliega Batan Noelia

Genere: Teatro danza

Scheda artistica: 90.60.90 la nostra malattia! Sigmund Freud diceva: “La grande questione cui non è mai stata data risposta ed a cui non sono stato capace di rispondere nonostante i miei 30 anni di ricerca sull’animo femminile è: cosa vuole una donna?” Nell’epoca postmoderna l’utilizzo del corpo della donna, si fa interlocutore principale, viene usato nelle comunicazioni e spettacolarizzazioni mediatiche, non solo per il puro e semplice “piacere” degli occhi, ma anche per veicolare informazioni a grandi masse. Immagini di donne da adottare come codici o modelli. Il più grande inganno è la televisione, come gli spot pubblicitari per attrezzi di allenamento, ci avete fatto caso iniziano tutti uguali!? “Francesca sei informissima come fai?” la risposta della magnifica ragazza è sempre la stessa “uso questo attrezzo per soli dieci minuti al giorno” continua il conduttore dicendo “se anche tu vuoi diventare come Francesca compra…!”. Oppure “sei stufa del tuo grasso sui fianchi, sei stufa della cellulite, vorresti avere i glutei come gli angeli di Victoria's Secret?” Ma chi vi dice che noi donne e uomini vogliamo avere quel fisico?! Vogliamo essere tonde, cicciottelle e felici, mangiare carbonara e lasagna a quantità. SI, pensiamo questo… ma alla fine continuiamo a non piacerci e cerchiamo di assomigliare sempre di più a quella modella che piace tanto. Questa è la malattia che tutti abbiamo… 90.60.90.

90.60.90 la nostra malattia! Sigmund Freud diceva: “La grande questione cui non è mai stata data risposta ed a cui non sono stato capace di rispondere nonostante i miei 30 anni di ricerca sull’animo femminile è: cosa vuole una donna?” Nell’epoca postmoderna l’utilizzo del corpo della donna, si fa interlocutore principale, viene usato nelle comunicazioni e spettacolarizzazioni mediatiche, non solo per il puro e semplice “piacere” degli occhi, ma anche per veicolare informazioni a grandi masse. Immagini di donne da adottare come codici o modelli. Il più grande inganno è la televisione, come gli spot pubblicitari per attrezzi di allenamento, ci avete fatto caso iniziano tutti uguali!? “Francesca sei informissima come fai?” la risposta della magnifica ragazza è sempre la stessa “uso questo attrezzo per soli dieci minuti al giorno” continua il conduttore dicendo “se anche tu vuoi diventare come Francesca compra…!”. Oppure “sei stufa del tuo grasso sui fianchi, sei stufa della cellulite, vorresti avere i glutei come gli angeli di Victoria's Secret?” Ma chi vi dice che noi donne e uomini vogliamo avere quel fisico?! Vogliamo essere tonde, cicciottelle e felici, mangiare carbonara e lasagna a quantità. SI, pensiamo questo… ma alla fine continuiamo a non piacerci e cerchiamo di assomigliare sempre di più a quella modella che piace tanto. Questa è la malattia che tutti abbiamo… 90.60.90.

Documenti scaricabili:

Benvenuto! Prima di entrare e goderti lo stream dai un’occhiata qua:

CONSIGLI TECNICI
Ti consigliamo di collegarti con un pc o una smart-tv utilizzando come browser CHROME o FIREFOX.
Un po’ prima dell’inizio dell’evento (di norma 20-30 minuti) sarà possibile entrare nella pagina dove si svolgerà lo stream. Per farlo dovrai inserire il codice attivazione ricevuto via email nell’apposito campo o, in caso di evento ad ingresso libero, clicca sul pulsante giallo!

CHAT
Appena entrato attiva la chat cliccando sul pulsante in basso a destra. Potrai dialogare con l’organizzatore dell’evento, la compagnia e gli altri utenti collegati.

ASSISTENZA
Qualcosa non va? Contatta l’assistenza tecnica di Sonar usando la chat oppure mandando un messaggio whatsapp al numero 351.9714272.