Cookie
Questo sito si serve dei cookie di Google per le statistiche anonime e di quelli Youtube e Vimeo per la visualizzazione dei video. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.
Chiudendo questo box ne accetti l'utilizzo.

Albania Casa Mia

Acquistabile | venerdì 26 febbraio 2021 ore 21:43

di: Aleksandros Memetaj
organizzato da: Straligut APS
attori: Aleksandros Memetaj


Descrizione:

L'evento fa parte di TeatrInScatola 2021 rassegna on-line per adulti e famiglie organizzata da Straligut Teatro con il sostegno del Comune di Monteroni d'Arbia, Regione Toscana e Zurich Assicurazioni...

res/img/anteprima.png

Nome: Straligut APS

Indirizzo: Villa Canina 63/a - 53014 Ponte a Tressa (SI)

Straligut Teatro opera nell’ambito della produzione culturale dal 2004, tenendo come nucleo centrale della sua attività il teatro in tutte le sue possibili declinazioni.






L'attività dell'associazione si sviluppa su tutta la provincia di Siena tracciando varie traiettorie artistiche e sperimentando altrettante pratiche culturali: dalla produzione di spettacoli all'organizzazione di rassegne e festival di teatro emergente (TeatrInScatola, Sienafestival) e di teatro ragazzi (Can You RePET? - Il teatro a emissioni zero) all'ideazione di progetti speciali (In-Box, rete di sostegno per la circuitazione del nuovo teatro), dall'attività di formazione laboratoriale alla didattica nelle scuole, alla progettualità europea.






Il teatro, inteso come insieme di pratiche performative, sceniche e culturali rappresenta il mezzo e insieme il fine dell’impegno sociale dell’Associazione.






Il radicamento nel territorio di riferimento le permette di intessere rapporti duraturi con la cittadinanza e le istituzioni e al contempo di diventare un punto di riferimento locale e nazionale per realtà teatrali indipendenti, fuori dai circuiti tradizionali.






L’impegno culturale riflette quello professionale: entrambi hanno alla loro base i principi guida di trasparenza, valorizzazione delle risorse umane, partecipazione civile, ricerca artistica e performativa.






In questo quadro generale si inserisce l'esperienza di Straligut a Monteroni d'Arbia. Impegno cresciuto esponenzialmente nel corso degli anni, fino a diventare uno dei fulcri delle attività dell'associazione.






Il Supercinema, in particolare, ha rappresentato un'opportunità fondamentale per creare e proporre manifestazioni artistiche e culturali al territorio, oltre che uno stimolo per la maturazione delle professionalità interne all'associazione.






Nel triennio 2013-2015 Straligut Teatro è in residenza artistica presso il Comune di Monteroni d'Arbia.

Titolo: Albania Casa Mia

Di: Aleksandros Memetaj

Regia: Giampiero Rappa

Drammaturgia: Aleksandros Memetaj

Attori: Aleksandros Memetaj

Scheda artistica: 25 febbraio 1991, Albania. Il regime comunista che per più di 45 anni aveva controllato e limitato la libertà dei cittadini albanesi è ormai collassato. Il malcontento del popolo si esprime con manifestazioni, distruzione dei simboli dittatoriali ed esodi di massa, per primo quello di Brindisi. Tanto più che il focolare della rivolta, ultimo in Europa, aspetta da anni, dopo la morte di Enver Hoxha nel 1985 e la caduta del muro di Berlino nel 1989, di appiccare, a partire da Scutari, divampando poi in tutta la nazione e raggiungendo le città principali: Tirana, Durazzo e Valona. I movimenti politici formatisi (soprattutto diseredati, intellettuali e studenti) cominciano ad agitarsi contro il governo. Le Ambasciate vengono aperte dai rispettivi paesi e inondate di persone richiedenti asilo. Allora il presidente Ramiz Alia concede il diritto di viaggiare fuori dallo stato, riaprendo i confini e aprendo all’economia libera. Migliaia di persone cercano di scappare verso l’Occidente partendo dai porti di Valona e Durazzo con navi, pescherecci e gommoni diretti verso l’Italia. Tra questi c'è anche Alexander Toto, trentenne che scappa da Valona a bordo del peschereccio "Miredita" (Buon giorno) e giunge a Brindisi. In quel peschereccio c'è anche Aleksandros Memetaj, bimbo di 6 mesi. Albania casa mia è la storia di un figlio che crescerà lontano dalla sua terra natia, in Veneto, luogo che non gli darà mai un pieno senso di appartenenza. “Albania casa mia” è anche la storia di un padre, dei sacrifici fatti, dei pericoli corsi per evitare di crescere suo figlio nella miseria di uno Stato che non esiste più. E’ anche la storia del suo grande amore nei confronti della propria terra, di grande patriottismo, di elevazione di alcuni valori che in Italia non esistono più. Quando il popolo piange sangue e si ribella allo Stato, per un gioco controverso dell’animo umano il cuore, pur bagnato di veleno, conserva gli odori, le immagini e i dolci ricordi di una nazione unica, con una storia sofferta e passionale. I destini di Aleksandros Memetaj e Alexander Toto ¬ apparentemente lontani ¬ si incrociano più volte nella storia fino creare un'unica corda, un unico pensiero. Finché l’uno diventerà il figlio e l'altro il padre.

Altri crediti: Co-prodotto da Argot Produzioni
Vincitore Premio Museo Cervi – Teatro per la Memoria 2016
Vincitore Premio Avanguardie 20 30

L'evento fa parte di TeatrInScatola 2021 rassegna on-line per adulti e famiglie organizzata da Straligut Teatro con il sostegno del Comune di Monteroni d'Arbia, Regione Toscana e Zurich Assicurazioni

Benvenuto! Prima di entrare e goderti lo stream dai un’occhiata qua:

CONSIGLI TECNICI
Ti consigliamo di collegarti con un pc o una smart-tv utilizzando come browser CHROME o FIREFOX.
Un po’ prima dell’inizio dell’evento (di norma 20-30 minuti) sarà possibile entrare nella pagina dove si svolgerà lo stream. Per farlo dovrai inserire il codice attivazione ricevuto via email nell’apposito campo o, in caso di evento ad ingresso libero, clicca sul pulsante giallo!

CHAT
Appena entrato attiva la chat cliccando sul pulsante in basso a destra. Potrai dialogare con l’organizzatore dell’evento, la compagnia e gli altri utenti collegati.

ASSISTENZA
Qualcosa non va? Contatta l’assistenza tecnica di Sonar usando la chat oppure mandando un messaggio whatsapp al numero 351.9714272.